Ecco il segreto per usare il prosciutto cotto che puzza

Forse abbiamo peccato di modestia: al bancone del supermercato dovevamo dire basta. Ai famosi “sono due etti, che faccio lascio?” forse dovevamo ricordarci che non avremmo mai consumato tutto quel prosciutto. Dopo giorni, infatti, ce lo abbiamo ancora in frigo e comincia a puzzare. Oppure, presenta quelle linee di color arcobaleno che Noi di ProiezionidiBorsa conosciamo bene.

Ci dispiacerebbe molto buttarlo, ma freddo proprio non riusciamo più a consumarlo. Certamente, se proprio puzza troppo potrebbe diventare pericoloso per la nostra salute. Come disse Lenin però, che fare? Dobbiamo per forza sprecare del cibo? No. Ecco il segreto per usare il prosciutto cotto che puzza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ingredienti

a) Pan carré;

b) tre uova;

c) pan grattato;

d) noce moscata;

e) 250 grammi di mozzarella;

f) prosciutto cotto;

g) olio evo;

h) sale e pepe.

Ricetta

Questa ricetta è di una facilità disarmante. Necessita però di alcune accortezze.

In primo luogo dobbiamo prendere una scodella e sbattere tre uova con due forchette e le saliamo e pepiamo. In seguito, prendiamo un piatto e versiamo il nostro pan grattato per formare una sorta di tappeto.

Il pan grattato, infatti, deve ricoprire interamente la superficie del piatto per facilitarci la prossima operazione. Prendiamo, quindi, due fette di pan carré e le passiamo nelle uova sbattute.

In seguito, adagiamo la parte che si è impregnata di uovo nel pan grattato. Componiamo la “farcitura” con il prosciutto cotto quasi andato e piccoli pezzi di mozzarella. Richiudiamo il nostro pan carré con l’altra fetta e versiamo abbondante olio evo in una padella.

Per capire se abbiamo raggiunto la giusta temperatura dell’olio, facciamo cadere un po’ di pan grattato nell’olio: se si formano bollicine vicino siamo pronti. Mettiamo, quindi, il nostro prodotto a friggere e calcoliamo 3, 4 minuti per lato.

Muniti di carta assorbente, togliamo il pan carré dall’olio e facciamo riposare il tutto. Pepiamo ancora una volta e il piatto è pronto, buon appetito!

Ecco, dunque, svelato il segreto per usare il prosciutto cotto che puzza.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te