Ecco il segreto per una casa profumata e tempestata di fiori anche in autunno e inverno

Anche se l’estate è finita non dobbiamo arrenderci ad avere una casa buia e spenta. Anche nei mesi più freddi, quando la natura si riposa, possiamo avere una casa ricca di vita. Questo è possibile scegliendo il giusto arredo e rivolgendoci all’antica tecnica dell’essiccazione di piante e fiori. Ecco il segreto per una casa profumata e tempestata di fiori anche in autunno e inverno: ricorrere ai fiori secchi. Molti credono che essiccare i fiori sia complesso, quando invece non lo è. Vediamo di seguito quali sono le tecniche più adatte e quali sono le accortezze da seguire per raggiungere risultati eccezionali.

Ecco il segreto per una casa profumata e tempestata di fiori anche in autunno e inverno

La tecnica dell’essiccazione floreale ha tradizione antica. Serviva a fermare nel tempo l’importanza di un momento: il bouquet del matrimonio, per esempio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Ancora prima, l’essiccazione serviva a soddisfare una conoscenza di tipo scientifica. Sin dai tempi dell’Antica Grecia cominciarono a proliferare i primi erbari, manuali contenenti fiori essiccati, allo scopo di catalogare la flora locale. Il più celebre è l’Historia Plantarum del filosofo Teofrasto. Nel Medioevo, la tradizione dell’erbario continuò. Ogni biblioteca conservava manuali arricchiti di specie essiccate, con annesse le descrizioni fisiche e le proprietà. Con il passare dei secoli, questa usanza ha assunto un’accezione più squisitamente decorativa ed estetica, perdendo la sua prima finalità. Questo per dire che ereditiamo dagli antichi varie tecniche e segreti che assicurano una riuscita perfetta del lavoro.

Segreti per l’essiccazione perfetta

Per prima cosa dobbiamo badare alla condizione dei fiori. I fiori da essiccare dovrebbero essere recisi durante i mesi caldi, possibilmente nel pomeriggio. Questo perché non ci siano tracce residue di rugiada o di acqua, cosa che potrebbe portare alla proliferazione di muffe. I fiori da essiccare non devono assolutamente avere tracce di malattie o parassiti di ogni tipo, per questo è bene trattarli con degli insetticidi spray. Una tecnica al 100% naturale per liberarci dai parassiti è immergere i fiori in acqua bollente per qualche secondo.

Infine, bisogna essiccare i fiori, comprese le foglie, in una stanza buia e asciutta, prima che appassiscano. Il requisito principale rimane la pazienza. Dobbiamo appenderli a testa in giù in un ambiente asciutto e arieggiato, per vari giorni. Ottima tecnica è anche l’essiccazione su piano, che consiste nel porli su un piano di cartone o carta di giornale, e aspettare.

Approfondimento

Queste sono le piante da potare a settembre per mantenere il giardino perfetto durante l’inverno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te