Ecco il segreto delle vip per avere un ovale perfetto

Visi scolpiti, guance definite e zigomi delineati. Tutta natura? Beh, la risposta è ovviamente no.

Se guardando i visi dei vip il primo pensiero che balza per la testa è “ma cosa mangerà per avere quel viso!” la risposta è non c’entra neanche il cibo. O meglio, un’alimentazione sana e la giusta quantità di ore di attività fisica sono fondamentali per il benessere di corpo e mente, ma la verità è che le star si avvantaggiano con qualche trucchetto in più. E non stiamo parlando del make-up. O forse non del tutto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Quindi ecco il segreto delle vip per avere un ovale perfetto e zigomi definiti.

I canoni di bellezza perfetta presentati dai social non sono realistici. E questo deve essere chiaro.

Filtri, Photoshop, artifizi vari, restituiscono all’utente una finta realtà spesso mistificata e lontana dal reale. Abbiamo già parlato in questo articolo di quanto il marketing faccia leva su alcune caratteristiche normali del corpo – soprattutto femminile (vedi cellulite) – per convincere l’utente a comprare questo o quel prodotto.

Fatte queste premesse, è un dato che alcune donne vedano il proprio viso, magari paffutello, tondeggiante, come un qualcosa da modificare. Succede anche alle vip, che decidono di porvi rimedio modificando una parte del loro viso.

Le bolle di Bichat

Ecco il segreto delle vip per avere un ovale perfetto. Le bolle di Bichat sono accumuli adiposi che si trovano nelle guance. Tendono a far apparire il viso più tondo e possono essere trattate con due metodi.

Il primo, meno invasivo, è il manual lifting, ovvero un trattamento viso che, attraverso un massaggio, mira a sbloccare la bolla di Bichat. L’alternativa, più invasiva, è un vero e proprio intervento estetico, chiamato bichectomia, con cui si opera per rimuovere del tutto la parte.

Rischi reali

Come ogni intervento estetico, anche la bichectomia presenta dei rischi. Le bolle di Bichat nascono in una posizione molto delicata del viso. Questo fa sì che, attraverso tale intervento, si possano toccare accidentalmente alcuni nervi, causando effetti come paralisi o anche asimmetria del volto.

È solo trucco o c’è la mano del chirurgo?

Abbiamo quindi capito che non è tutta natura quella che luccica. Esiste però un’altra alternativa, la meno invasiva in assoluto, ed è quella del contouring. Questa tecnica prevede il semplice (si fa per dire) utilizzo del trucco per creare un effetto lifting ottico.

Consigliati per te