Ecco il segreto che trasforma la plastica in delizioso e sorprendente aroma alla vaniglia

Sulla plastica si sta dicendo di tutto. Siamo arrivati al limite sopportabile di inquinamento, e non se ne può più. Siamo sommersi dalla plastica, nel vero senso della parola, basta vedere le isole di plastica in mezzo agli oceani. Oppure la plastica che ricopre i nostri fiumi e le nostre spiagge. Non sappiamo più dove metterla.

È così che molti ricercatori stanno cercando dei modi innovativi per riuscire a far fronte a questo problema. La plastica, infatti, non è biodegradabile ed è difficilmente riciclabile. C’è chi ha scoperto che lo stomaco delle mucche riesce a decomporre la plastica, grazie ad una serie di enzimi e microrganismi che ci abitano. E chi ha scoperto come trasformare la plastica in un aroma alla vaniglia. Ecco il segreto che trasforma la plastica in delizioso e sorprendente aroma alla vaniglia.

Trasformare il PET

Il polietilene tereftalato, comunemente noto come PET, è la plastica più utilizzata, la plastica comune. Sappiamo che questa plastica può essere decomposta, e “mangiata” da vari tipi di enzimi e microrganismi. Ad esempio alcuni tipi di vermi intestinali, larve di termiti, batteri e funghi, anche quelli commestibili. E che lo stomaco delle mucche fa altrettanto.

Ecco il segreto che trasforma la plastica in delizioso e sorprendente aroma alla vaniglia

Un team di scienziati dell’Università di Edimburgo ha trovato il modo di utilizzare una forma geneticamente modificata del batterio escherichia coli, per trasformare la plastica in vanillina. Vanillina, sì, il componente principale dell’aroma alla vaniglia.

Il PET, quando viene decomposto, viene riportato ad una forma basica formata dai mattoncini chimici che lo compongono. L’utilizzo di questo batterio ha dimostrato come sia possibile scomporre ulteriormente quei mattoncini attraverso un processo chimico e trasformare alcuni componenti in vanillina.

Com’è possibile? La chimica è una scienza grandiosa. Quando si riesce a scomporre le cose a livello chimico, in piccoli mattoncini, poi tutto è possibile. Si può creare sostanzialmente quello che si vuole.

Consigliati per te