Ecco il segreto che nessuno conosce per preparare un gelato fatto in casa in 3 minuti senza l’uso della gelatiera, riciclando la frutta matura che altrimenti butteremo via!

In attesa dell’eminente estate iniziamo già a pensare a come potremo preparare gelati per rinfrescarci il palato ed offrirlo ad amici e parenti. Uno dei dessert più graditi da servire e da consumare quando fa caldo, infatti, è proprio il gelato. Sicchè, in quest’articolo spiegheremo come prepararlo in modo semplice e veloce. Ecco il segreto che nessuno conosce per preparare un gelato fatto in casa in 3 minuti senza l’uso della gelatiera, riciclando la frutta matura che altrimenti butteremo via! Il segreto che va svelato è quello di avere sempre qualche banana congelata nel freezer! Si parte, infatti, da quella. Ciò in quanto la banana contiene pochissima acqua e maggiore pectina, che è una sostanza che permette di gelatificare. Per questa ragione, con una banana ghiacciata, anche un po’ matura, possiamo preparare un formidabile gelato fatto in casa, utilizzando un frutto che altrimenti cestineremo. Ma vediamo, precisamente, come….

Procedura per la realizzazione del gelato veloce!

Quello che stiamo per illustrare è un metodo che ci consentirà di preparare una merenda veloce e sana, allo stesso tempo riciclando la frutta avanzata o troppo matura. Detta ricetta, in particolare, non richiede l’utilizzo dello zucchero ma dei datteri per la dolcificazione. Inoltre, la base di banana viene arricchita con il gusto delle fragole. Sono richiesti, quindi, i seguenti ingredienti:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

1) 80 g banana (circa mezza);

2) 50 g fragole (circa 3);

3) 50 ml latte;

4) 3 datteri. La procedura da seguire è la seguente: congelare la banana e le fragole per qualche ora nel freezer; tagliare la frutta a pezzettini e frullarla insieme ai datteri e al latte.

Dopodichè, fatti questi semplici passi, il gelato è pronto. Niente di più semplice, quindi. Alla procedura indicata, possono poi essere apportate delle varianti, utilizzando, ad esempio, zucchero o miele, oppure aggiungendo altri tipi di frutta, come: mirtilli,  lamponi o pezzettini di avocado. In alternativa, si può preparare anche il gelato al caffè, sostituendo semplicemente il latte con il caffè freddo.

Un consiglio finale, poi, per migliorare la consistenza del gelato è quello di congelare anche il latte a cubetti, prima di frullare i componenti insieme. Ecco, dunque, svelato il segreto che nessuno conosce per preparare un gelato fatto in casa in 3 minuti senza l’uso della gelatiera, riciclando la frutta matura che altrimenti butteremo via!

Consigliati per te