Ecco il rimedio più efficace contro la sonnolenza primaverile e in grado di aiutare a mantenere la mente attiva

Il primo intoppo di primavera che facciamo fatica a superare è la sonnolenza. Tecnicamente associata all’astenia (affaticamento). Le temperature più moderate comportano una maggiore stanchezza del corpo che deve adattarsi ad un nuovo clima. La sonnolenza è il primo sintomo. Fastidioso per le necessità di lavoro e studio che comunque incombono.

Perché si verifica

Il nostro organismo produce melatonina e serotonina in linea con l’alternarsi delle stagioni. Molto, però, dipende anche dalla luce e dalla temperatura che inizia a salire inibendo la produzione di melatonina. Abbiamo, quindi, voglia di rimanere svegli a lungo la sera. Dormiamo per un numero minore di ore la notte. Durante il giorno abbiamo sonno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco il rimedio più efficace contro la sonnolenza primaverile e in grado di aiutare a mantenere la mente attiva

Il rimedio più efficace contro la sonnolenza primaverile che consente di riattivare la capacità di attenzione e aiuta a mantenere una mente pronta e reattiva, è il magnesio.

Si tratta di un minerale essenziale fondamentale per il buon funzionamento energetico dell’organismo. Soprattutto, incide direttamente sul sistema nervoso. Efficace nel regolare lo scambio di informazioni tra stimoli nervosi e muscoli.

Come assumerlo

Disponibile come prodotto da banco in varie formulazioni, si può assumere acquistandolo in farmacia. Il rimedio più efficace contro la sonnolenza primaverile che consente di riattivare la capacità di attenzione e aiuta a mantenere una mente pronta e reattiva, può essere praticato anche con la sola alimentazione.

Basta puntare ai cibi che più contengono magnesio. Cereali integrali, legumi, mandorle e noci, semi di zucca. Ancora banane e verdure a foglia verde.

Se optiamo per gli integratori, occhio ai reni e all’ipertensione. Il magnesio, al pari di tutti i sali, può appesantire i reni e, se si è predisposti, incidere negativamente sulla pressione. Tant’è che è molto consigliato per chi, al contrario, soffre di pressione bassa. Quindi occorre sempre bere molto.

Anche perché l’acqua è fondamentale per idratare il corpo. E, se presentiamo una di queste due patologie (o entrambe), meglio chiedere consiglio al farmacista di fiducia e al medico di medicina generale.

Un periodo di potenziamento del magnesio attraverso la dieta o l’alimentazione ci aiuterà a combattere la sonnolenza. Unitamente ad altri consigli alimentari da praticare in questa stagione, riusciremo a trovare un giusto equilibrio energetico.

Ecco svelato, dunque, il rimedio più efficace contro la sonnolenza primaverile e in grado di aiutare a mantenere la mente attiva.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te