Ecco il rimedio per evitare che i ceci non cuociano

Al pari delle lenticchie, i ceci sono dei legumi dall’elevato potere nutritivo con tanti benefici e proprietà naturali. Pur tuttavia spesso si rinuncia a cucinare i ceci perché serve tempo ed attenzione partendo dai legumi acquistati secchi. Ed allora, ecco il rimedio per evitare che i ceci non cuociano, dalla prima fase importante che è quella dell’ammollo, e fino ad arrivare all’aggiunta del sale solo alla fine.

Per chi ama i legumi a tavola, ecco il rimedio per evitare che i ceci non cuociano

Nel dettaglio, i ceci prima di essere messi in pentola devono essere lasciati in ammollo per mezza giornata, e quindi per almeno 12 ore. Di conseguenza se si devono cuocere i ceci a pranzo occorre mettere i legumi in ammollo la sera prima lasciandoli a bagno per 10-12 ore circa. Inoltre, per avere la certezza che i ceci non restino duri, si può raddoppiare la durata dei legumi in ammollo.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ovverosia per 24 ore totalmente immersi nell’acqua fredda e cambiando l’acqua un paio di volte. Spesso nell’acqua per l’ammollo dei ceci si aggiunge il bicarbonato, ma questo tende ad alterare il sapore dei legumi. Ragion per cui in alternativa nella fase di ammollo dei ceci si può optare per l’aggiunta di due spicchi d’aglio non sbucciati e di un rametto di rosmarino.

Dopo la fase di ammollo i legumi devono essere prima scolati e poi risciacquati bene sotto l’acqua corrente. Solo a questo punto si può procedere alla cottura dei ceci utilizzando sempre delle pentole capienti. E questo perché, proprio per evitare che i ceci non cuociano, serve una pentola con abbondante acqua per una cottura pari almeno ad oltre un’ora dall’ebollizione. Durante la cottura si raccomanda, inoltre, di non aggiungere il sale in quanto i ceci potrebbero indurirsi. Il sale, infatti, dovrà essere aggiunto sempre e solo a fine cottura mescolando.

Consigliati per te