Ecco il rimedio che fa sparire davvero la cellulite

La cellulite è una malattia della pelle che affligge tutte le donne, anche le più fortunate con un fisico da modella. Per far sparire il brutto aspetto di glutei, addome e gambe, possiamo provare diversi rimedi.

Ma le applicazioni di fanghi termali sono quelle più utilizzate fin dai tempi antichi per migliorare l’aspetto della figura femminile. E per far sparire la cellulite e la pelle a buccia d’arancio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco, con l’aiuto degli Esperti di Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa, quali fanghi richiedere in un centro termale durante la “remise en forme” di primavera.

I benefici dei fanghi anticellulite

Le applicazioni di fanghi anticellulite migliorano la microcircolazione locale. Il fango caldo cede alla pelle i principi funzionali da esso contenuti. Aumentando la nostra temperatura corporea, favoriamo la sudorazione e incentiviamo la microcircolazione.

Questi effetti benefici si traducono in un visibile miglioramento dell’aspetto della pelle colpita da cellulite. Prenotiamo un fango termale presso un centro termale. Preoccupiamoci però che esso venga arricchito non soltanto da argilla. Questa può comunque conferire elasticità e tono ai tessuti. Bisogna che il fango che contenga anche altri principi attivi funzionali, ad esempio la escina, tratta dall’ippocastano.

Da dove arrivano i fanghi termali

Ecco il rimedio che fa sparire davvero la cellulite. Alcuni fanghi arrivano alle profondità della terra, nelle zone vulcaniche, ad esempio i colli Euganei nei pressi di Padova, con città totalmente dedicate alle cure termali come Abano e Montegrotto.

Altri fanghi naturali sono raccolti in prossimità di paludi. Vicino al mare.

I fanghi d’alga naturali, i più famosi arrivano dal Giappone, contengono il plasma delle alghe ricco di metalli. Nonché di minerali, vitamine, glucidi, protidi e grasso.

Ecco il rimedio che fa sparire davvero la cellulite

I fanghi anticellulite sono applicati a caldo, nei centri termali: la temperatura può arrivare fino a 45 C°. Vengono spalmati sulle zone trattate dopo un massaggio energico per favorire l’azione terapeutica.

Il fango termale deve stare in posa quaranta minuti. Al fine di evitare la dispersione del calore, il corpo viene avvolto in teli o pellicola.

Sopra si aggiungono caldi o coperte. Il trattamento si conclude con una doccia tiepida. E un massaggio con creme anticellulite.

Durante tutto l’anno si possono applicare fanghi a freddo a casa, con lo stesso procedimento. Abbinando ovviamente una dieta equilibrata dal punto di vista nutrizionale. Nonché una regolare attività fisica.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te