Ecco il responso degli Esperti è meglio preparare la pizza napoletana o quella romana?

La pizza, si sa, non è soltanto il piatto più tipico e famoso del nostro paese, ma anche un vero e proprio simbolo di identità. Nel tempo, ogni regione ha sviluppato la propria versione della famosissima pizza, ciascuna con procedure di impasto e di cottura diverse. Le due pizze più famose sono senza dubbio quella napoletana e quella romana, entrambe buonissime ma abbastanza diverse tra loro. Ma se vogliamo cimentarci in casa con la preparazione della pizza, quale procedura dovremmo scegliere?

Ecco il responso degli Esperti è meglio preparare la pizza napoletana o quella romana?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ci sono delle differenze importanti

La pizza napoletana e quella romana hanno delle differenze importanti nella preparazione e nella cottura, e ciascuna richiede delle capacità particolari. In breve, possiamo dire che la pizza napoletana risulta più idratata e più soffice di quella romana, con un cornicione più spesso ed evidente. La pizza romana, al contrario, tende ad essere più sottile e più croccante.

Date queste importanti differenze, quale dovremmo scegliere se vogliamo preparare la pizza in casa? Ecco il responso degli Esperti è meglio preparare la pizza napoletana o quella romana?

La pizza napoletana può essere più difficile da preparare

Se non siamo dei pizzaioli esperti, la pizza napoletana potrebbe essere più difficile da preparare alla perfezione. Un comune errore consiste infatti nella preparazione di una pizza troppo umida e gommosa, difficile da masticare e che perde subito la consistenza una volta fredda. Per questo, la pizza napoletana andrebbe lasciata ai pizzaioli più esperti, che sanno come bilanciare le quantità di acqua nell’impasto e come cuocerla alla perfezione. Se siamo alle prime armi, meglio quindi cimentarsi con la pizza romana, che è più semplice da preparare, anche se ovviamente dobbiamo fare attenzione in cottura a non bruciarla, a causa dell’impasto più sottile. Quando diventeremo pizzaioli più esperti potremo cimentarci anche con le preparazioni più difficili.

Approfondimento

Se poi la pizza avanza, ecco il trucco per congelarla senza che diventi gommosa o molle.

Consigliati per te