Ecco il modo migliore per conservare le spezie a lungo e mantenere il gusto e le proprietà perfetti come appena raccolte

In cucina, per rendere buona una pietanza servono tre cose: ingredienti di qualità, essere bravi a cucinare e le spezie. Queste piccole erbe aromatiche, infatti, sono ideali per insaporire ogni cibo e donano al piatto un sapore unico e squisito.

Logicamente, per godere al massimo del sapore e degli aromi delle spezie il modo migliore è di usarle fresche, appena raccolte. Eppure, in molti preferiscono comperare le spezie essiccate per la comodità di averle sempre a disposizione, ma così si rinuncia a parte del gusto.

Ecco, quindi, come fare ad avere sempre a disposizione le spezie fresche in ogni stagione: conservandole nel congelatore.

Ecco il modo migliore per conservare le spezie a lungo e mantenere il gusto e le proprietà perfetti come appena raccolte

Le spezie si possono certamente essiccare, così da essere pronte ad una lunga conservazione. Il problema è che con l’essiccazione si perde parte del gusto e quindi servirà il triplo di spezie essiccate per pareggiare il gusto di quelle fresche. Inoltre, le spezie con alto contenuto d’acqua durante il processo di essiccazione marciscono, e sono da buttare.

In alternativa, le spezie si possono conservare congelandole, il che è l’ideale sia per preservare il gusto, che per evitare che quelle più ricche d’acqua marciscano. Per cui, questo metodo è perfetto per la menta, il basilico, l’erba cipollina ed il dragoncello, che hanno un alto contenuto di acqua.

Procedimento

Per conservare le spezie a lungo e mantenere il gusto e le proprietà perfetti come appena raccolte, il modo migliore è di congelarle. Per farlo, esistono due alternative:

  • congelare foglia per foglia: si comincia con il raccogliere le foglie e lavarle, asciugarle e stenderle su una teglia. In questo modo, congelando le foglie singolarmente, queste non si attaccheranno insieme. Dopodiché, si dovranno coprire con della pellicola e poi congelare. Quando le foglie saranno congelate, sarà possibile riporle tutte insieme in un contenitore ermetico da tenere nel congelatore, così da non occupare troppo spazio;
  • congelare le spezie in cubetti di ghiaccio: dopo aver raccolto e lavato le foglie delle spezie, si può scegliere se lasciarle intere o sminuzzarle. Poi, si dovrà inserire un cucchiaio di erbe (o 3 foglie circa se intere) in ogni buco di una vaschetta per il ghiaccio. Siccome le foglie tendono a galleggiare, un suggerimento è di riempire d’acqua solo fino a metà le vaschette con dentro le foglie. Dopodiché si potranno congelare, e quando saranno ghiacciate si potrà aggiungere l’acqua fino al bordo delle vaschette. Così, le foglie saranno del tutto coperte, e pronte per essere congelate nuovamente. Anche in questo caso, una volta che i cubetti sono congelati, si potranno rimuovere dalla vaschetta e conservare in contenitori ermetici che tengano meno spazio nel congelatore.

In questo modo, sarà possibile avere le spezie buone e ricche di proprietà per tutto l’anno semplicemente scongelandole quando serve.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te