Ecco il modo giusto di riporre le camicie appese nell’armadio o piegate nel cassetto 

Qual è il modo migliore per piegare le camicie se bisogna riporle? Meglio metterle in cassetto oppure appese all’armadio? E come? A tutte queste domande cerchiamo di rispondere con qualche consiglio opportuno. Ecco allora il modo giusto di riporre le camicie appese in armadio e piegate in cassetto.

Meglio appenderle o piegarle?

Di per sé non c’è una preferenza fra le due sistemazioni, tutto dipende dalla disponibilità. Le camicie si possono piegare bene egualmente sia riponendole nel cassetto, che appendendole all’interno dell’armadio. La cosa importante non è il luogo, quanto piuttosto il modo di riporle.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Quale zona dell’armadio per le camicie?

Le camicie quando si depongono nell’armadio, non vanno messe a contatto con gli altri vestiti. Il tessuto delle camicie infatti si stropiccia facilmente e se sono a contatto con gli altri indumenti, facilmente prendono delle pieghe. Per questo motivo è meglio riservare un angolo dell’armadio per riporre le camicie, che sia ad esempio quello a destra oppure quello a sinistra.

Qual è la miglior gruccia?

Per le camicie le grucce migliori non sono quelle in legno e nemmeno quelle in plastica dalle larghe spalle. Quella più adatta alla camicia è la gruccia sottile di metallo, quella che è fatta da un semplice filo di metallo come si usa nelle lavanderie.

Come appendere la camicia?

La camicia va appesa con attenzione, per non rovinare tutta l’opera di stiratura. Si comincia con il sistemare bene la camicia alla gruccia, abbottonando il primo bottone, quello al colletto, e poi proseguendo in modo alterno fino alla fine. Si sistema in modo tale che fra il colletto e le spalle non ci siano piegature. In questo modo la camicia è sistemata sulla gruccia, chiusa e ben stesa, senza rischio pieghe.

Come piegare la camicia da riporre nel cassetto

Per ben piegare la camicia ci faremo aiutare da un cartoncino formato A4, cioè il formato da fotocopia.

Si appoggia la camicia su un tavolo piano e la si mette con la parte dei bottoni verso l’alto. Si abbottonano tutti e la si sistema in modo da togliere le pieghe. Poi la si gira in modo tale da avere sotto gli occhi la parte che corrisponde alle spalle. Si cerca di eliminare eventuali pieghe.

Si sistema il cartoncino esattamente al centro della camicia. Ora si comincia a piegare, in genere si parte dal lato sinistro nostro. Si porta il lato sinistro esterno della camicia, quello che dall’ascella va sul fianco, giusto al lato destro del cartoncino. Si piega la manica in senso verticale in modo che segue il lato piegato. La stessa operazione si fa con il lato destro. Alla fine si toglie il cartoncino.

Ecco il modo giusto di riporre le camicie appese nell’armadio o piegate nel cassetto

Per essere sicuri di aver piegato bene la camicia basta osservare che la larghezza della camicia piegata deve coincidere approssimativamente con quella del colletto.

Si può riporre in cassetto lunga oppure piegata a 3. In questo caso la prima piegatura deve essere più piccola delle altre due. Ecco che abbiamo visto il modo giusto di riporre le camicie appese nell’armadio o piegate nel cassetto.

Consigliati per te