Ecco il modello di jeans anni ‘90 che sta riconquistando tutti e che dobbiamo assolutamente avere se vogliamo valorizzare i fianchi larghi

L’estate è alle porte, non frequentiamo i negozi da un po’ ed è giunto il momento di toglierci qualche sfizio. Tra top, t-shirt, gonne e camicie, quest’estate c’è un capo che ha attirato l’attenzione di tutto il mondo della moda. Parliamo del jeans a caramella. Ecco il modello di jeans anni ’90 che sta riconquistando tutti e che dobbiamo assolutamente avere se vogliamo valorizzare i fianchi larghi. Sono un pantalone a vita alta che però va a stringersi nel mezzo con un elastico o una cintura. Da qui la dicitura “a caramella”, perché ricorda il fiocco tipico dell’incarto delle caramelle. Ma vediamo come portarli e per chi sono particolarmente indicati.

Ecco il modello di jeans anni ’90 che sta riconquistando tutti e che dobbiamo assolutamente avere se vogliamo valorizzare i fianchi larghi

I jeans a caramella vengono direttamente dagli anni ’90 e di quel periodo conservano perfettamente linee e filosofia. L’attenzione si concentra sulla vita, spesso impreziosita da cinture a nastrino. Il fondo è corto, sopra la caviglia, e spesso presenta dei risvolti. La peculiarità di questo modello è la gamba morbida e comoda. È un pantalone estremamente versatile, che può essere portato in modo diverso a seconda del fisico. Fisici più abbondanti possono orare con un pantalone più stretto, mentre fisici più snelli con uno più largo. Ma il jeans a caramella dà il suo meglio con i fianchi larghi. La forma della vita ha un effetto fasciante ma non invadente, che valorizza la curva del corpo.

Con cosa abbinarli per essere alla moda (ma senza mai perdere autenticità)

I modi per sfoggiare al meglio questo jeans sono diversi e dipendono dallo stile di ognuno di noi. Per chi è in cerca di suggerimenti, il jeans a caramella è perfetto con un top stretto o una maglietta che rimane un po’ corta (altezza ombelico o poco più in su). Per la scarpa, si può sempre andare su un paio di sneakers. Oppure, per dare un tocco di eleganza in più, abbinarle a un sandalo aperto o a una scarpa alta. Portiamoli sempre e comunque con autenticità e senza limitarci nella fantasia. Lo stile vincente è quello che ci fa sentire a nostro agio.

Approfondimento

Come ridipingere le scarpe da ginnastica

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te