Ecco il metodo che funziona davvero per non far sgasare le bevande frizzanti

Tutti amiamo goderci un bel drink frizzantino. Dalla banale cola, al più raffinato vino mosso, allo champagne, passando per chinotti, aranciate, limonate e altre mille bibite gassate. Non c’è festa, evento mondano, o momento di relax che non veda protagoniste delle bibite gassate. Ma come molti avranno notato, le bibite gassate hanno un grosso difetto: finita la festa, tendono a sgasarsi molto in fretta, e consumare gli avanzi delle bibite nei giorni seguenti non sarà certamente la stessa esperienza di quando erano appena aperte e piene di bollicine.

Fortunatamente, però, esistono una serie di trucchi per mantenere le nostre bibite frizzanti più a lungo, e goderci un bel bicchiere pieno di bollicine anche diversi giorni dopo l’apertura della bibita.

Ecco il metodo che funziona davvero per non far sgasare le bevande frizzanti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Le bevande si sgasano perché perdono CO2

È tutta una questione di CO2. Le bevande frizzanti si sgasano quando la CO2 intrappolata nel liquido comincia a scappare, eliminando le bollicine. Per mantenere la nostra bevanda frizzante più a lungo dobbiamo quindi limitare al massimo la fuga dell’anidride carbonica. Ma come fare? Ecco il metodo che funziona davvero per non far sgasare le bevande frizzanti

Distribuiamo la bevanda in contenitori più piccoli da tenere in frigo

Per prima cosa le bevande frizzanti vanno mantenute refrigerate. La CO2 tenderà a scappare meno se la bevanda è più fredda. Inoltre, è bene che la bottiglia stia in verticale, in modo che ci sia meno superficie disponibile esposta all’aria attraverso cui l’anidride carbonica può scappare. Cerchiamo di rimettere subito in frigo la bottiglia in posizione verticale dopo esserci versati un bicchiere. C’è anche un altro trucco che possiamo utilizzare: dividere il contenuto della bottiglia in contenitori più piccoli. In questo modo, non soltanto ci sarà meno superficie del liquido esposta all’aria. Ma limiteremo anche il numero di aperture della bottiglia, prima di consumare completamente il contenuto.

A proposito di mantenere le bevande fresche nel frigo, non tutti lo sanno, ma il latte non andrebbe mai tenuto nella porta del frigo, ecco perché.

Consigliati per te