Ecco i trucchi degli esperti per piante di rose sane e fiorite a lungo

Con l’arrivo di agosto è necessario effettuare alcuni lavori nel nostro giardino e, soprattutto, sulle rose.

Precedentemente si era trattato dei lavori di potatura in giardino, oggi si scriverà principalmente delle rose.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Infatti, una attenta cura delle nostre rose ci permetterà di vederle fiorire a lungo. Ma, senza dilungarsi oltre, ecco quali sono i lavori da effettuare in agosto per rose sane e fiorite.

Ecco i trucchi degli esperti per piante di rose sane e fiorite a lungo

Per prima cosa bisognerà rimuovere i boccioli appassiti e i fiori ormai alla fine della loro vita.

Utilizzando delle cesoie disinfettate si potranno tagliare via i fiori ormai sfioriti, questo prolungherà la fioritura.

La rimozione dei fiori appassiti dona nuovo vigore alla pianta che ricomincerà a crescere.

Infatti, molte varietà di rose producono fioriture ripetute durante l’estate, altre hanno un solo periodo di fioritura.

Tuttavia, si consiglia di verificare attentamente la tipologia delle proprie piante prima di procedere a una drastica potatura.

Potare i germogli più vecchi delle rose rampicanti eliminando anche quelli laterali.

Parassiti

La potatura darà anche la possibilità di cercare segni di eventuali parassiti o malattie. Eliminare eventuali parassiti, come afidi, che si nutrono delle foglie utilizzando del detergente a base di sapone.

Questo non andrà fatto nel caso in cui siano presenti molte coccinelle che elimineranno gli afidi in modo naturale.

Foglie

Si è, quindi, giunti al terzo tra i trucchi degli esperti per piante di rose sane e fiorite a lungo.

Eliminare tutte le erbacce che si sviluppano attorno alle rose. Questo perché le erbe infestanti sono in grado di sottrarre sostanze nutritive alle nostre rose.

Si potrà utilizzare la pacciamatura, ricoprire la terra con materiale organico come corteccia o fibra di cocco. Si tratta di una tecnica utilizzata principalmente nelle aiuole o negli orti per fermare la crescita delle erbe infestanti.

Inoltre, sarà importante raccogliere le foglie cadute a terra ed eliminare tutte quelle con macchie nere. In questo modo si eviterà una diffusione della ticchiolatura, un problema molto comune nelle rose.

Da ultimo annaffiare abbondantemente alla base quando il tempo è asciutto, soprattutto le rose in vaso e cospargere con fertilizzante granulare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te