Ecco i trucchi da conoscere assolutamente per far germogliare in casa un seme di avocado

Da quando in Italia è approdata la moda dell’avocado toast e d’estate la guacamole è diventata il cibo preferito di migliaia di persone, si è diffuso anche il trend di far germogliare il seme dell’avocado in casa.

Come? Basta lavarlo per bene, infilarci quattro stuzzicadenti che lo sostengano e appoggiarlo su un bicchiere pieno d’acqua con la parte più appuntita rivolta verso l’alto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tanti, però, sostengono che a loro gli avocado non germoglino mai. Questo è perché sbagliano qualcosa nel procedimento: ecco allora i trucchi da conoscere assolutamente per far germogliare in casa un seme di avocado. Con queste semplici mosse gli avocado germoglieranno sicuramente, e nel giro di qualche mese diventeranno delle piantine vere e proprie.

Ecco i trucchi da conoscere assolutamente per far germogliare in casa un seme di avocado

Il primo trucco è la giusta esposizione alla luce: senza questa, il seme non germoglierà mai. Il bicchiere va allora collocato nella stanza più luminosa della casa, e, se non fa caldissimo, lo si può anche lasciare esposto direttamente ai raggi del sole.

La seconda cosa da tenere sempre in considerazione è l’acqua: se evapora o il sole la asciuga in modo che il seme non sia immerso almeno per metà, certamente questo non germoglierà mai. Sul cambiarla spesso o meno esistono varie teorie: noi consigliamo di cambiarla una volta ogni 2/3 giorni.

La terza cosa da fare è: non toccarlo! Se ci ostiniamo a controllare il seme in continuazione, il rischio è che ci scivoli dalle mani facendo una bruttissima fine. Inoltre, se si bagnano gli stuzzicadenti il seme si inclinerà diversamente, facendo più fatica a crescere.

Il vero segreto: il tempo

Collegato al terzo trucco ce n’è un quarto e ultimo, ma non per questo meno importante: la pazienza. La crescita di una piantina richiede tempo, non ha senso continuare a torturarla credendo che dalla sera alla mattina possa crescere un albero. Nel giro di qualche mese il seme darà i suoi frutti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te