Ecco i trattamenti corpo che tutti dovremmo fare per rigenerarci dopo l’estate

Molti considerano settembre quasi come se fosse l’inizio di un nuovo anno, in cui si ritorna alla routine quotidiana e si riprendono i buoni propositi. L’estate ha portato con sé belle giornate, caldo e relax. Ma sole, mare e sudore possono anche andare ad indebolire la nostra pelle. Perciò settembre è il momento giusto per tornare a dedicarci alla cura del nostro corpo dopo l’affaticamento estivo. Ecco i trattamenti corpo che tutti dovremmo fare per rigenerarci dopo l’estate. Questi trattamenti sono adatti sia per mantenere l’abbronzatura persa ma anche per ristabilire una corretta idratazione della nostra pelle.

Ecco i trattamenti corpo che tutti dovremmo fare per rigenerarci dopo l’estate

Scrub corpo

Lo scrub è molto importante per aiutare ad eliminare le cellule morte dalla cute e avere la pelle liscia senza impurità. Rimuovere tutte le impurità, inoltre, è importante per far si che i trattamenti successivi penetrino a fondo e risultino più efficaci. Lo scrub corpo dovrebbe essere sempre delicato, da fare almeno una volta alla settimana a seconda del tipo di pelle. Se per esempio abbiamo la pelle particolarmente sensibile e delicata è meglio ampliare quest’arco di tempo e fare lo scrub una volta ogni due settimane. Una credenza comune è che lo scrub faccia andare via l’abbronzatura più rapidamente. In realtà questo non è vero, anzi, ci evita fastidiosi problemi come l’abbronzatura che va via a macchie. Inoltre, oltre a rendere la pelle liscia, lo scrub la rende anche luminosa e dall’aspetto sano.

Crema idratante corpo

Dopo aver fatto lo scrub, è fondamentale andare ad applicare immediatamente una crema o un burro idratante. È necessario, infatti, nutrire a fondo la pelle e far penetrare i nutrienti il più possibile per cercare di ristabilire il normale equilibrio della pelle e ridargli la giusta idratazione. Questo procedimento è da fare tutti i giorni, se è dopo la doccia (momento in cui i pori sono particolarmente dilatati e dunque più propensi ad assorbire i nutrienti) ancora meglio.

Massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante è un ottimo metodo per ridare tonicità alla pelle, sgonfiare e drenare i liquidi in eccesso. L’ideale sarebbe rivolgerci sempre ad un professionista che sappia dove mettere mano. Se non si vuole affrontare questa spesa è possibile anche effettuare un automassaggio a casa, tutti i giorni dopo la doccia nel momento in cui mettiamo la crema. Ricordiamoci che il movimento del massaggio deve essere fatto sempre dal basso verso l’alto per sgonfiare e drenare i liquidi in eccesso.

Approfondimento

Ecco quali sono le migliori e le peggiori creme antirughe in commercio secondo un’indagine

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te