Ecco i segreti per pulire velocemente le cozze e realizzare un delizioso primo piatto di mare

Sono molti i prodotti del mare che è possibile portare in tavola e con i quali realizzare delle autentiche prelibatezze. Insieme al polpo e ai gamberi, tra i più gettonati ci sono certamente molluschi come le cozze e le vongole. Per le vongole avevamo già svelato i segreti per la pulizia e i trucchi per ottenere degli spaghetti alle vongole cremosi come al ristorante.

Di seguito, invece, tratteremo della pulizia delle cozze e forniremo una deliziosa ricetta da preparare con pochi euro.

Dunque, ecco i segreti per pulire velocemente questo mollusco e portare in tavola una vera prelibatezza.

Pulizia e ricetta

Le cozze sono un alimento straordinario perché con una spesa irrisoria è possibile preparare grandi piatti. È di fondamentale importanza però che queste vengano pulite nel modo giusto.

Per farlo dovremo passare le cozze sotto acqua corrente fredda e con l’ausilio del dorso di un coltello grattare via parassiti e impurità. Se l’operazione risultasse complessa con il dorso di un coltello possiamo tranquillamente utilizzare una spugnetta metallica. Quando tutti i residui del mare saranno stati rimossi dalla cozza, non resterà altro che rimuovere la cosiddetta barba, o bisso.

Afferriamo la piccola appendice sporgente e con un colpo netto tiriamo verso di noi per eliminare questo filamento con il quale le cozze rimangono ancorate alle superfici.

Ecco che in pochi minuti abbiamo pulito le nostre cozze, ma vediamo come cucinarle in modo goloso.

Ecco i segreti per pulire velocemente le cozze e realizzare un delizioso primo piatto di mare

In una padella metteremo a soffriggere dell’aglio, gambi di prezzemolo e peperoncino. Quando l’olio sarà caldo metteremo le cozze in padella lasciando che queste a mano a mano si aprano. Quando le cozze saranno tutte aperte, togliamole dalla padella avendo cura di conservare il liquido rilasciato in cottura che dovrà essere filtrato. È importante, però, selezionare solo le cozze aperte in cottura perché quelle che rimarranno chiuse dovranno essere buttate.

A questo punto tagliamo a metà dei pomodorini che dovranno essere conditi con sale, olio e zucchero per poi essere infornati a 150° per circa 30-40 minuti.

Mentre i pomodorini arrostiscono, prenderemo dei fagioli già cotti che frulleremo con olio e il liquido di cottura rilasciato dalle cozze.

In questo modo avremo ottenuto una deliziosa salsa al gusto di mare con la quale condiremo la pasta. Condiremo dunque la pasta con l’ausilio della crema di fagioli, cozze sgusciate e guarniremo con qualche pomodorino arrosto e del prezzemolo.

Lettura consigliata

Altro che bollito e lesso, ecco come cucinare un polpo morbido per condire pasta e secondi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te