Ecco i segreti per pulire le porte di legno con prodotti naturali e senza fatica

Oggi vogliamo svelare un metodo semplice per la pulizia delle porte di legno. Ebbene le porte sono tra i complementi di arredo fondamentali, ma sono anche fra quelli che più spesso vengono toccate nell’arco della giornata. Necessitano quindi di un’accurata detersione. Inoltre il legno è un materiale più delicato di ciò che può sembrare, pertanto bisogna prestare attenzione a non rovinarlo durante la pulizia.

Dunque ecco i segreti per pulire le porte di legno con prodotti naturali e senza fatica.

Il primo passo è spolverare la porta. Può accedere, infatti, che la sporcizia si annidi lungo i bordi superiori e laterali. Per compiere al meglio questa operazione si può utilizzare indifferentemente un piumino o un panno cattura polvere. Quindi procedere al lavaggio vero e proprio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Aceto

Dunque, versare in 2 litri di acqua un bicchiere di aceto bianco. Quindi passare la superficie della porta con la soluzione ottenuta utilizzando un panno di microfibra.

Questa tecniche è utilizzabile anche con le porte in legno con vetrata centrale. Per pulire la vetrata si potrà utilizzare la medesima soluzione di acqua ed aceto ed asciugare quindi con una spugna o della carta di giornale.  Il vetro risulterà brillante e senza aloni.

Patate

Per le incrostazioni più resistenti è utile ricorrere all’aiuto di una patata. Quindi, tagliare a metà il tubero e sfregarla sulla macchia. Passare poi il panno di microfibra imbevuto della soluzione con aceto.

Latte

In caso di mancanza di aceto o di intolleranza al suo odore acre, è possibile adoperare del latte. Dunque versarne un bicchiere in due litri di acqua e detergere la superficie in legno con la soluzione ottenuta. Quindi risciacquare con un panno pulito.

La lucidatura

Se sono presenti dei graffi suggeriamo di coprirli prima di passare alla lucidatura. Nel caso di legni molto scuri, meglio spennellare il graffio con una soluzione di caffè espresso. Con un pennellino bagnato, quindi, trattare il graffio e lasciare asciugare.

Un eccellente risultato si ottiene lucidando l’intera superficie in legno con della cera d’api. In commercio ne esiste una soluzione già pronta in barattolo. In alternativa si può acquistare della cera solida e scioglierla in un po’ di trementina. Quindi passare la soluzione ottenuta con un panno morbido o un pennello sulle parti in legno della porta.

Dunque ecco i segreti per pulire le porte di legno con prodotti naturali e senza fatica.

Consigliati per te