Ecco i segreti di cottura per una torta irresistibile che sia soffice, alta e senza imperfezioni

Dopo aver indicato gli errori da evitare nel procedimento per una torta perfetta (qui il link), andiamo ad analizzare come gestire il processo di cottura. Dunque, ecco i segreti di cottura per una torta irresistibile che sia soffice, alta e senza imperfezioni.

Prepariamo il composto, rispettando dosi e procedimento previsto dalla ricetta

Intanto preriscaldiamo il forno alla temperatura indicata nella ricetta. Questo per evitare che, una volta infornato, nel tempo di definizione di quella temperatura il composto nel frattempo potesse sgonfiarsi.

Ora, due considerazioni da fare riguardo alla specificità del nostro forno: impariamo la sua temperatura effettiva e i tempi di riscaldamento. Perciò impostiamo la temperatura indicata nella ricetta e poi verifichiamola con un termometro da arrosto, da pasticceria o da forno. Se, ad esempio, quella interna effettiva al nostro forno dovesse risultare inferiore di 10° rispetto a quanto indicato dalla manopola, allora regoliamolo con 10° in più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Inoltre andiamo a calcolare il tempo impiegato dal nostro forno per raggiungere la temperatura desiderata. Ne guadagneremo, in futuro, in tempo e minori costi in bolletta.

Pertanto, ecco i segreti di cottura per una torta irresistibile che sia soffice, alta e senza imperfezioni.

Il tempo giusto per infornare

Mentre il nostro forno si sta preriscaldando, dedichiamoci al procedimento per un composto liscio, omogeneo e gonfio. Una volta inserito il lievito nel composto della torta bisogna infornarla nel più breve tempo possibile. Ciò per evitare che il tutto si sgonfi e che il lievito cominci ad agire.

Trasferiamo il composto in una tortiera imburrata e infarinata.

A quale temperatura infornare la torta irresistibile che sia alta e soffice

Tranne nei casi in cui nella ricetta è espressamente indicato di fare diversamente, procediamo a infornare la nostra torta irresistibile nella parte centrale del forno.

Per una torta che sia alta e soffice, evitiamo una temperatura troppo alta. Il composto si gonfierebbe infatti in pochi minuti, salvo poi sgonfiarsi subito dopo. Ancora, la cottura veloce sarebbe solo esterna a discapito di quella interna.

La temperatura, in ogni caso, non dovrà mai superare i 180°, perché cottura e  lievitazione della torta dovranno avvenire con gradualità.

Generalmente consideriamo una temperatura tra i 160° e i 170°, per 50/60 minuti, per torte in stampi stretti ed alti. Aumentiamo la temperatura fino a 180°, per circa 45/50 minuti, se il composto per torta è in uno stampo più basso e largo.

Ecco i segreti di cottura per una torta irresistibile che sia soffice, alta e senza imperfezioni

Mantenendo la temperatura non troppo alta, bisognerà anche evitare le crepe in superficie in seguito alla formazione di una crosticina. Questo fenomeno farebbe fuoriuscire l’aria, a discapito di una corretta lievitazione che porta a torte alte, soffici e ben alveolate.

Se si tratta di torte che devono cuocere uniformemente, preferiamo la cottura tradizionale. Quella con modalità ventilata tende a cuocere formando una crosticina all’esterno e al lasciare morbida la preparazione all’interno.

Per non interrompere il naturale processo chimico e sfornare una torta gonfia, morbida e leggera, non bisogna aprire lo sportello del forno. Facciamolo solo a 5/10 minuti dal completamento del tempo di cottura previsto, per effettuare la prova dello stecchino. A questo punto, se la torta non è cotta internamente ma fuori è già scura, copriamola  con un foglio di alluminio per completare la cottura.

Concludendo, ecco i segreti di cottura per una torta irresistibile che sia soffice, alta e senza imperfezioni.

Consigliati per te