Ecco i segreti della nonna per fare dei cannelloni sensazionali senza besciamella e senza uova come da ristorante che delizieranno il palato

Cannelloni, risotto, lasagne e pasta al forno sono, sicuramente, i piatti della tradizione italiana. Ogni Regione ha il suo modo di “interpretare” ciascuna di queste pietanze, variando negli ingredienti. Tuttavia, i segreti per la loro buona riuscita sono, più o meno, gli stessi. Per esempio, non è il formaggio o il burro che rende cremoso un risotto, ma questo ingrediente segreto. Parola di nonna!

Siamo abituati ad acquistare i cannelloni secchi in scatola e, spesso, li cuciniamo con la besciamella. Tuttavia, qualora avessimo degli ospiti che non la gradissero, cosa faremmo? Dovremmo trovare subito una soluzione.

Questa non è il burro, anche perché si tratta di un ingrediente grasso, pertanto potrebbe essere sostituito da questo alimento, che tanti evitano di comprare. Ma la soluzione sta in una crema di formaggio, prendendo spunto dai grandi ristoranti. Nonostante questa versione non contempli le uova, i cannelloni saranno sensazionali alla stessa maniera. Basta compensare con altri ingredienti.

Ingredienti

  • 100 g di semola;
  • 100 g di farina 00;
  • 250 g di spinaci;
  • 150 g di ricotta;
  • Parmigiano Reggiano o Grana Padano D.O.P.;
  • acqua;
  • noce moscata;
  • sale.

Ecco i segreti della nonna per fare dei cannelloni sensazionali senza besciamella e senza uova come da ristorante che delizieranno il palato

Innanzitutto, mettiamo gli spinaci all’interno di una pentola con dell’acqua salata e portiamo ad ebollizione, successivamente dedichiamoci all’impasto. Il primo segreto è l’unione tra la farina 00 e quella di semola, che rende l’impasto più elastico e resistente. Dunque, in una ciotola capiente, inseriamo entrambe le farine, un pizzico di sale e circa mezzo bicchiere d’acqua. Lavoriamo l’impasto, fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto.

Lasciamo riposare circa 45 minuti in frigo, coperto da un canovaccio. Successivamente lavoriamo l’impasto, armati di mattarello. Stendiamo sia in lunghezza che in larghezza. A questo punto, portiamo ad ebollizione l’acqua senza salarla.

Con un coltello tagliamo dei rettangoli e, non appena l’acqua bollirà, mettiamo all’interno per circa 2 o 3 minuti. Il secondo segreto è versare giusto un filo d’olio d’oliva in acqua. Trascorsi i minuti, mettiamo le strisce di pasta sulla carta assorbente.

Dato che la pasta deve essere fredda per la sua lavorazione, a questo punto ci dedichiamo al ripieno. In una ciotola, aggiungiamo la ricotta che andrà setacciata, per eliminare i grumi. Aggiungiamo gli spinaci, precedentemente cotti e tagliati, e la noce moscata. Mettiamo in frigo a riposare per qualche minuto.

Mettiamo il ripieno al centro della pasta e arrotoliamo, posizionando ogni cannellone direttamente sulla teglia. Al posto della besciamella, possiamo fare una bella crema di Parmigiano o Grana, a seconda della preferenza. Oppure, il sugo di pomodoro, aggiungendo un po’ di zucchero. Ecco i segreti della nonna per fare degli ottimi cannelloni ripieni. Inforniamo a 180° gradi per circa mezz’ora.

Lettura consigliata

Gusto delicato ma croccante e leggerezza si fondono in questa parmigiana di zucchine che non abbiamo mai mangiato in questo modo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te