Ecco i rimedi naturali per digerire meglio e sgonfiare la pancia dopo un pasto abbondante

Mal di stomaco, senso di pesantezza, dolore addominale, nausea sono tutti sintomi che riportano ad una patologia: la cattiva digestione. Un problema che accomuna molte persone e che si presenta dopo un pasto particolarmente grasso ed abbondante, o può dipendere da stress e stati ansiosi.

Per alleviare questo disturbo e sentirsi meglio, molti si affidano alle medicine. Ma se l’origine non è di natura patologica, cioè non dipende da una malattia, possiamo alleviare i sintomi utilizzando dei rimedi naturali.

Mal di stomaco, senso di pesantezza, dolore addominale, nausea sono tutti sintomi che riportano ad una patologia: la cattiva digestione. Un problema che accomuna molte persone e che si presenta dopo un pasto particolarmente grasso ed abbondante, o può dipendere da stress e stati ansiosi.

Per alleviare questo disturbo e sentirsi meglio, molti si affidano alle medicine. Ma se l’origine non è di natura patologica, cioè non dipende da una malattia, possiamo alleviare i sintomi utilizzando dei rimedi naturali.

Ecco i rimedi naturali per digerire meglio e sgonfiare la pancia dopo un pasto abbondante

Quando parliamo di rimedi naturali ci riferiamo, a tutti quei preziosi ausili che la natura offre all’uomo per risolvere dei piccoli problemi di salute. Infatti, contro cattiva digestione e imbarazzanti problemi intestinali ecco una spezia ricca di minerali e vitamine. Ma ancora, pochi sanno che questa pianta aromatica è un ottimo rimedio naturale per curare il torcicollo.

Quindi la natura ci offre tantissimi rimedi per migliorare e risolvere i piccoli fastidi quotidiani. Ad esempio, ecco i rimedi naturali per digerire meglio e sgonfiare la pancia dopo un pasto abbondante.

Parliamo di 3 prodotti in particolare: l’alloro, il carciofo e l’achillea.

3 allegati della salute

L’alloro è una delle piante aromatiche più utilizzate in cucina. È un’importante fonte di vitamina C che stimola il sistema immunitario, la vitamina A aiuta la vista e la vitamina B è utile per il funzionamento del metabolismo. Inoltre l’alloro ha proprietà astringenti e diuretiche.

Preparare la tisana a base di questa erba aromatica è davvero molto semplice. Basta lasciare in infusione 4 foglie di alloro in un bicchiere di acqua bollente. Trascorsi un paio di minuti filtriamo la nostra tisana e beviamola ancora calda. Ci aiuterà a digerire meglio.

Il carciofo è un ortaggio che aiuta il buon funzionamento dell’intestino. Tradizionalmente è utilizzato per alleviare i disturbi legati alla digestione (mal di stomaco, nausea, ecc.).

Anche in questo caso la tisana è facilissima da preparare. Lasciamo in infusione 10 grammi di foglie essiccate di carciofo in 1 litro di acqua calda. Dopo 10 minuti, filtriamo e beviamo per allevare i fastidiosi sintomi.

Infine, parliamo dell’achillea. Una pianta perenne che ci aiuta in caso di intestino irritabile, crampi e che favorisce la digestione. Preparare la tisana è facilissimo. Lasciamo in infusione 1 cucchiaio di fiori di achillea in una tazza di acqua bollente. Anche in questo caso, dopo 10 minuti filtriamo e beviamo.

Queste 3 tisane sono considerate dei rimedi naturali (non rimedi scientifici) che aiutano ad allevare i sintomi lievi della cattiva digestione. Consigliamo sempre di ascoltare il parere del medico prima di assumere queste tisane.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te