Ecco i due scenari che possono verificarsi oggi in Borsa a Milano

Con la seduta di ieri, si è spostato in basso il baricentro di Piazza Affari. Significa che dopo alcuni giorni di tenuta, e di possibile rialzo, ieri la Borsa di Milano è scivolata ancora più in basso. Oggi è venerdì, vediamo come la seduta di ieri si può riverberare sull’andamento dei prezzi di oggi, grazie all’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa. Ecco i due scenari che possono verificarsi oggi in Borsa a Milano.

Gli aspetti positivi e negativi

In una seduta molto negativa (ma per come si era messa in apertura poteva andare anche peggio), c’è un aspetto positivo. La chiusura dell’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB), è stata a 19.739 punti. Un valore significativo, perché è sopra la soglia dei 19.700 punti, che da qualche seduta riusciva a contenere le discese dei prezzi.

Questo è l’unico aspetto positivo della giornata. A cui, volendo guardare bene, possiamo aggiungere che comunque i prezzi hanno chiuso in recupero. Nelle ultime due ore l’indice è passato dal valore minimo della giornata al valore massimo.

E adesso veniamo gli aspetti negativi. Due anche questi. Il primo è che comunque l’indice ieri è sceso sotto 19.700 punti e il baricentro delle sedute delle ultime settimane, è inevitabilmente sceso.

Il secondo lato negativo della giornata è che è l’ultima della ottava. In genere il venerdì è giornata di vendite per chi non vuole rimanere con i titoli in portafoglio nel fine settimana. E con una Borsa USA che ieri ha chiuso in flessione, gli operatori che hanno posizioni in acquisto, oggi potrebbero decidere di vendere.

Ecco i due scenari che possono verificarsi oggi in Borsa a Milano

Oggi possono accadere solo due cose in Piazza Affari, o ci stupisce o ci avvilisce.

Per stupirci l’indice dovrebbe fare esattamente l’inverso di quello che ha fatto nella seduta di ieri. Partire in rialzo e andare a superare la soglia dei 20mila punti in giornata, per poi chiudere sopra questo livello.

All’opposto, l’Ftse Mib potrebbe avvilirci.  Come? Aprendo debole e iniziando a scendere durante la mattina sotto 19.700 punti. In questa seconda ipotesi, il primo target sarebbe a 19.400 punti. E andrebbe bene se si fermasse qui.

Una chiusura tra 19.700 punti e 20.000 punti, rimanderebbe tutto alla prossima settimana. Noi vorremo la prima ipotesi, ma quella della chiusura tra 19.700 punti e 20.000 punti è forse la più probabile.

Approfondimento

Per conoscere l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa, clicca qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te