Ecco i 5 borghi antichi in riva al lago eletti dal Touring Club come più belli d’Italia dove passare un weekend da favola tra storia e natura

I turisti che desiderano scoprire i laghi come mete per gite e vacanze sono sempre più. Il lago può essere un giusto compromesso tra mare e montagna e regalarci emozioni nuove e uniche. Possiamo perderci in escursioni avventurose, provare sport acquatici, assaporare prelibatezze di pesce della zona o semplicemente rilassarci al sole.

Il Touring Club ha insignito molti borghi lacustri con la bandiera arancione per il turismo, riconoscimento dato alle mete che più vale la pena visitare. Ecco i 5 borghi antichi in riva al lago eletti dal Touring Club come più belli d’Italia dove passare un weekend da favola tra storia e natura. Sono davvero moltissimi gli specchi d’acqua circondati da paesaggi da cartolina. Questa classifica è solo la punta dell’iceberg.

Ecco i 5 borghi antichi in riva al lago eletti dal Touring Club come più belli d’Italia dove passare un weekend da favola tra storia e natura

Partiamo da Orta San Giulio, sul lago d’Orta, in provincia di Novara. Siamo sul versante est del lago. Il paese di apre a una vista incredibile sull’Isola di San Giulio, raggiungibile in battello o in canoa. Il luogo è ideale per famiglie, coppie in cerca di relax o amanti dello sport acquatico.

Passiamo alla colorata Torno, in Lombardia, sul lago di Como. Tra il XIII e il XVI secolo, questo paese fu al centro d’Europa grazie alla sua redditizia attività nella lavorazione dei tessuti. I segni dei fasti antichi restano ancora nelle preziose architetture. Ma Torno è anche meta ideale per gli amanti della natura: dal centro si diramano sentieri che si perdono nei boschi.

Spostiamoci alle pendici delle Dolomiti per visitare Molveno, sulle rive del lago omonimo, in Trentino Alto Adige. Qui si rifugiavano a scrivere Alberto Moravia e Antonio Fogazzaro. Una cornice splendida, fatta di verdi boschi che si specchiano nell’acqua trasparente. Meta eccellente per chi pratica windsurf, ma anche per chi vuole provare il salmone alpino, prelibatezza locale.

Scendiamo fino all’Abruzzo per arrivare a Civitella Alfedena, sul lago di Barrea. Sebbene si tratti di un lago artificiale creato nel 1952, il luogo trasmette l’autenticità della natura. Il paese conserva le strette caratteristiche viuzze del XVII secolo, che si diradano in fitti boschi di castagni, dove molti appassionati praticano birdwatching.

Finiamo con una chicca: Gavoi, piccolo villaggio sul lago di Gusana, in Sardegna. Il paese offre scorci unici e gli appassionati di pesca possono sbizzarrirsi, essendoci una grande varietà di pesci. Inoltre, ogni anno qui si svolge il festival letterario L’isola delle storie.

Approfondimento

In questo borgo toscano considerato la Manhattan del Medioevo possiamo passare una notte indimenticabile sulla cima di una torre antica

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te