Ecco due modi semplici e inaspettati per riciclare l’uovo di Pasqua

Manca ormai pochissimo alla festa che da sempre colora la primavera, ci stiamo riferendo alla Pasqua. Questa data è particolarmente importante per il suo valore religioso ma anche per la forza aggregativa che essa porta con sé. La Pasqua è un momento in cui le famiglie si riuniscono, si godono delle giornate di sole e dei grandi pranzi.

In questi giorni stiamo cercando cosa e come servire a tavola per lasciare soddisfatti i nostri invitati e per sentirci orgogliosi della nostra cucina.

Per i più piccoli questo è il momento più bello poichè si ricevono tantissime uova di cioccolato che al loro interno hanno sempre delle sorprese. Può capitare però che alcune volte, le uova di Pasqua siano veramente troppe e difficili da smaltire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco due modi semplici e inaspettati per riciclare l’uovo di Pasqua.

Ganache al cioccolato

Il primo modo per poter riciclare l’uovo di Pasqua è quello di creare la ganache al cioccolato.

Questa può tornarci utile per farcire una torta e renderla ancora più gustosa, abbiamo bisogno solo di cioccolato preferibilmente fondente e panna fresca per dolci.

Basterà far sciogliere il cioccolato fondente, far scaldare la panna e mescolarli insieme il tutto ci impegnerà pochi minuti.

La ganache al cioccolato è ottima sia per i grandi che per i piccini e come già detto può essere utile per farcire le torte.

Crema di liquore al cioccolato

Questo è un altro modo ancora per riciclare il cioccolato avanzato dalla Pasqua, esso può essere regalato o tenuto in frigo per i nostri ospiti. La sua preparazione è molto semplice e richiede pochi ingredienti, ci stiamo riferendo alla crema di liquore al cioccolato. La definiamo crema di liquore al cioccolato e non liquore al cioccolato perché la sua consistenza è molto cremosa.

Abbiamo bisogno di latte a lunga conservazione, alcool puro, zucchero, cioccolato avanzato, cacao in polvere e vaniglia.

Tritiamo il cioccolato, nel frattempo mettiamo in un pentolino latte, zucchero e vaniglia mescoliamo e portiamo in ebollizione.

Uniamo poi il cioccolato tritato, il cacao in polvere e l’alcool continuiamo a mescolare finché gli ingredienti non si saranno ben amalgamati.

Mettiamo la nostra crema di liquore al cioccolato in una bottiglia di vetro e aspettiamo che raffreddi qualche giorno prima di gustarla.

Ecco due modi semplici e inaspettati per riciclare l’uovo di Pasqua.

Consigliati per te