Ecco, dopo un semestre di fase laterale, i livelli da monitorare sul titolo ROSSS

A inizio novembre ci eravamo lasciati con la seguente domanda Riusciranno le azioni ROSSS ad aggiornare i massimi annuali entro fine 2021?

I fatti hanno dato una risposta chiara e univoca: no. Le quotazioni, infatti, hanno continuato nel loro movimento laterale. Anzi, hanno ridotto ancora di più il loro range di oscillazione. Le attese per un forte movimento direzionale aumentano sempre più. Quindi, ecco, dopo un semestre di fase laterale, i livelli da monitorare sul titolo ROSSS.

Al rialzo la resistenza da monitorare in chiusura di settimana si trova in area 0,958 euro (I obiettivo di prezzo). Al ribasso, invece, il supporto chiave passa per area 0,854 euro.

La rottura di uno di questi due livelli potrebbe imprimere una forte accelerazione e, soprattutto, far scattare un movimento fortemente direzionale dopo tanti mesi di incertezza.

Al rialzo gli obiettivi possibili dopo la rottura della resistenza in area 0,958 euro si trovano in area 1,06 euro (II obiettivo di prezzo), prima, e in area 1,29 euro (III obiettivo di prezzo), poi. Al ribasso, invece, l’obiettivo più vicino si trova in area 0,742 euro. A seguire, poi, gli altri obiettivi si trovano in area 0,459 euro e in area 0,176 euro.

Da notare che, ma era abbastanza prevedibile, allo stato attuale sia il BottomHunter che lo Swing Indicator sono in posizione neutrale.

Considerazioni finali sul titolo ROSSS

Dal punto di vista della valutazione basata sui multipli di mercato, il titolo ROSSS non è messo molto bene, nel senso che è sopravvalutato qualunque sia l’indicatore utilizzato.

Per concludere facciamo notare che ROSSS ha una piccola capitalizzazione di Borsa. Allo stato attuale, infatti, la capitalizzazione del titolo è di poco superiore ai 10 milioni di euro e gli scambi medi giornalieri (senza considerare le sedute caratterizzate da una forte escursione dei prezzi) sono inferiori ai 2.000 euro.  L’assenza di volumi, infatti, può provocare forti esplosioni di volatilità con conseguente impatto devastante in conto capitale. Si raccomanda, quindi, la massima prudenza.

Ecco, dopo un semestre di fase laterale, i livelli da monitorare sul titolo ROSSS: le indicazioni dell’analisi grafica.

Il titolo azionario ROSSS (MIL:ROS) ha chiuso la seduta del 12 gennaio a quota 0,904 euro in rialzo dello 0,44% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

rosss

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te