Ecco cosa succede al nostro organismo se mangiamo panini a pranzo tutti i giorni

Nel mondo moderno siamo sempre di fretta, soprattutto durante le giornate lavorative. La pausa pranzo vola via in un batter d’occhio, e spesso non abbiamo tempo di consumare un vero e proprio pasto. È per questo che molte persone si rivolgono ai pasti pronti. E il re dei pasti pronti in pausa pranzo è senza dubbio il panino.

Comodissimo e semplice, il panino è certamente una grande invenzione e un alleato quando abbiamo poco tempo. Ma che cosa succede se lo mangiamo molto spesso? Ci sono dei rischi associati al consumo di panini tutti i giorni?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Ecco cosa succede al nostro organismo se mangiamo panini a pranzo tutti i giorni

Tutti sappiamo che un’alimentazione varia è indispensabile alla nostra salute, e che mangiare tutti i giorni la stessa cosa potrebbe a lungo andare presentare dei rischi. Ma quali sono i rischi associati al consumo di panini? Il problema non sta tanto nel pane, quanto in ciò che mettiamo all’interno del panino. Generalmente si tratta di affettati, formaggio, e poca verdura, a volte con l’aggiunta di salse.

È qui che potrebbero nascondersi le insidie.

Il panino potrebbe contenere una quantità di sale eccessiva senza che ce ne accorgiamo

Innanzitutto, gli ingredienti con cui spesso componiamo i panini tendono ad essere cibi conservati ricchi di sodio, primi fra tutti i salumi e i formaggi. I cibi pronti che normalmente consumiamo in pausa pranzo sono tra le principali fonti di ‘sodio nascosto’ nella dieta. I panini potrebbero quindi presentare dei rischi se dobbiamo stare attenti alle quantità di sodio nella dieta.

Attenzione all’eccesso di salumi e formaggi

Le carni processate che contengono conservanti, quali appunto salumi e insaccati, potrebbero rappresentare un rischio se consumate in eccesso. Potrebbero infatti causare problemi all’intestino, soprattutto al colon. I formaggi, e in particolare quelli stagionati, sono ricchi di proteine e grassi, e il loro consumo eccessivo può presentare un rischio per chi deve tenere sotto controllo il colesterolo.

Come migliorare il nostro panino in pausa pranzo

Ecco cosa succede al nostro organismo se mangiamo panini a pranzo tutti i giorni: potremmo eccedere con il sale, i formaggi e i salumi senza rendercene conto, e non consumare abbastanza verdure fresche.

Ma è facile arginare il problema. Per esempio, potremmo comporre almeno un paio di volte alla settimana un panino vegetariano, ricco di verdure fresche e privo di salumi. Oppure potremmo scegliere un pane integrale, più ricco di fibre.

Ma perché non sostituire ogni tanto il nostro panino con un’insalata? Per esempio la semplicissima e salutare insalata greca, ecco come prepararla.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te