Ecco cosa piantare e seminare nel mese di maggio per un orto tanto rigoglioso e verdeggiante da far invidia

Un vecchio detto afferma “aprile e maggio son la chiave dell’orto per tutto l’anno”, per gli appassionati sono mesi davvero intensi fra raccolto, semina e trapianti. Con il sopraggiungere delle belle giornate il mantra del perfetto contadino, appassionato o professionista, sarà “seminare, seminare, seminare”! Perciò ecco cosa piantare e seminare nel mese di maggio per un orto tanto rigoglioso e verdeggiante da far invidia.

Se vogliamo ottenere prodotti sani e sicuri, sarà fondamentale prediligere sementi biologiche, mentre come sempre per la semina, seguire il calendario lunare sarà una garanzia per risultati ottimali. Nel mese di maggio, la luna sarà decrescente fino al 10 per poi tornare a partire dal 26 maggio. Ricordiamo come ogni mese, che con la luna crescente prospererà la parte fuori terra della vegetazione, viceversa a luna decrescente si svilupperà intensamente tutto ciò che cresce sotto terra.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco cosa piantare e seminare nel mese di maggio per un orto tanto rigoglioso e verdeggiante da far invidia

In luna calante quindi fino al 10 maggio potremo coltivare nei semenzai all’aperto. Cosa? I vari tipi di cavolo, il finocchio, il sedano, la lattuga cappuccio estiva, porro, indivia riccia, scarola. Ne trasferiremo poi le piantine in orto fra luglio e agosto. Mentre all’aperto in pieno campo potremo piantare carote, pastinaca, tarassaco, bietole da coste, fagiolini, lattuga da taglio e sedano da taglio, tarassaco, spinacio, bietolone rosso e ravanello.

Tra il 10 e il 26 maggio invece in luna crescente sarà il momento perfetto per seminare in campo bietole da costa, prezzemolo, fagiolo e fagiolino, zucchino, cardo, basilico, cicoria selvatica. Inoltre entro la prima metà del mese potremo ancora seminare anguria, cetriolo, cetriolino, melone, pomodoro, ravanello, zucca. Dalla seconda metà del mese invece semineremo mais dolce e soia, fagiolo, fagiolino, prezzemolo, zucchino e nei semenzai all’aperto il cavolo precoce.

Chi nei mesi di marzo e aprile avrà coltivato in semenzaio potrà anche trapiantare le piantine ottenute. Prima di procedere dovrà però, provvedere a vangare e zappare bene il terreno e liberarlo da pietre ed erbacce. In particolare si potranno trapiantare le piantine con il pane di terra. In particolare parliamo di anguria, melone, cetriolo, zucca, zucchino, indivia riccia e scarola, melanzana, peperone, peperoncino, pomodoro, sedano, cavolo cappuccio estivo-autunnale, lattuga.

Adesso che sappiamo cosa piantare e seminare perché non rinfrescarci la memoria sui lavori da fare nell’orto nel mese di maggio? I nostri Lettori troveranno tutto ciò che interessa loro a questo link.

Consigliati per te