Ecco cosa non fare quando si carica per la prima volta il telefono appena comprato

Sono ormai anni che l’utilizzo che facciamo del telefono va ben oltre quello di chiamare un familiare o un amico. Non a caso questo ultimo decennio è stato caratterizzato da tantissime innovazioni tecnologiche che hanno portato a far diventare questi strumenti dei veri e propri computer portatili. Del resto con l’aumentare delle funzioni per cui scegliamo ogni giorno di sfruttare questi dispositivi è aumentata anche l’attenzione che ci poniamo sopra. Proprio per questo, andiamo a vedere in cosa dobbiamo stare attenti. Infatti ecco cosa non fare quando si carica per la prima volta il telefono.

La batteria

Come qualsiasi altro strumento elettronico, e non solo, anche i nuovissimi smartphone subiscono l’inevitabile conseguenza provocata dallo scorrere del tempo. Infatti anch’essi tendono con il passare degli anni a rovinarsi, fino a costringerci inevitabilmente a cambiarli. La componente che per prima tende ad essere vittima dei segni del tempo è la batteria. Infatti quest’ultima si usura molto facilmente, soprattutto se non sappiamo bene come utilizzarla e come ricaricarla. Ad esempio, ecco cosa non fare quando si carica per la prima volta il telefono appena comprato.

Il dilemma della carica  

In tanti avranno notato come appena si accende uno smartphone appena comprato la batteria sia solitamente al cinquanta percento, ovvero a metà della carica. Proprio per questo non sono in pochi a rimanere perplessi, in quanto si domandano se si possa subito utilizzare o se, invece, sia meglio fargli terminare il ciclo di carica. È un dubbio legittimo, infatti questo passaggio potrebbe incidere sulla salute della batteria, determinandone così la durata nel tempo. Bene, la risposta è semplice, va assolutamente messo in carica.

Non facciamoci ingannare dal fatto che all’acquisto non sia completamente scarico, lo smartphone va come prima cosa attaccato all’alimentatore e quindi alla corrente, ma non solo. Sarebbe ideale, solo la prima volta ovviamente, attendere qualche minuto dopo il completamento del ciclo prima di staccarlo. In questo modo potremo iniziare tranquillamente ad utilizzare il nostro nuovo telefono, senza aver danneggiato in nessun modo la batteria. Continuando a fare attenzione a questi piccoli dettagli, e dunque attuando una manutenzione costante, avremo sicuramente a che fare con pochi problemi.

Consigliati per te