Ecco cosa non dimenticare quando si porta il cane in spiaggia e un rischio a cui fare attenzione

Fido al mare si diverte un mondo. Ma per evitare brutte sorprese, è meglio non farsi trovare impreparati. Ecco cosa non dimenticare quando si porta il cane in spiaggia e un rischio a cui fare attenzione.

Ecco cosa non dimenticare quando si porta il cane in spiaggia e un rischio a cui fare attenzione

Una giornata al mare può essere davvero divertente per gli amici a quattro zampe. Sono sempre più numerose le spiagge e gli stabilimenti che consentono a Fido di giocare nella sabbia e farsi un bagno. Ma può essere complicato orientarsi fra ordinanze, leggi regionali, regolamenti dei singoli stabilimenti, ecc. Per questo è meglio, prima di prenotare le vacanze, individuare una spiaggia amica degli animali.

Una volta scelta la destinazione, è il momento di preparare la borsa mare. Cosa non deve mancare se si ha il cane al seguito?

Cosa non deve mancare nella borsa mare degli amici a quattro zampe

Innanzitutto, è importante che il cane possa idratarsi. Mai dimenticare, dunque, acqua fresca e una ciotola da viaggio.

In secondo luogo, gli amici a quattro zampe soffrono il caldo. Oltre a non portarli al mare nelle ore più calde, bisogna dunque garantire loro una zona d’ombra. Chi ha un ombrellone deve fare spazio al fresco anche per Fido. Altrimenti, esistono delle pratiche tendine da portare in spiaggia.

Attenzione alla sabbia

Attenzione anche alla sabbia: questa è particolarmente rovente per le zampe sensibili dei cani. Bisogna dunque portare un asciugamano o un materassino su cui il cane può sdraiarsi.

Se si prevedono lunghe passeggiate sulla sabbia, anche le scarpette apposite per gli animali sono una buona idea. Infine, mai scordare sacchetti e paletta per raccogliere le deiezioni!

Attenzione al rischio scottature

Nessuno si sognerebbe di andare in spiaggia senza una protezione solare. Lo stesso vale per i cani. Anche gli animali, infatti, rischiano di scottarsi al sole. Hanno un’epidermide ancora più sottile e sensibile alle radiazioni ultraviolette.

Alcuni cani sono particolarmente in pericolo: quelli a pelo corto o con il tartufo (ovvero il naso) di colore rosa. Per evitare il problema, nei negozi per animali si possono trovare creme solari adatte ai cani. Si può inoltre proteggere la testa di Fido con un cappellino, in modo da evitare le scottature sulle zone più sensibili (naso, bocca e orecchie).

Basta seguire queste precauzioni per godersi una giornata spensierata in spiaggia con il cane.

Approfondimento 

Ecco perché il cane mangia l’erba e quando bisogna preoccuparsi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te