Ecco cosa mettere sotto un blazer per essere eleganti e alla moda

Il blazer da donna sta facendo sempre di più parlare di sé. Però, molto spesso abbiamo difficoltà ad abbinarlo. Ma non è solo una questione di cosa mettere al di sotto della vita, ma anche di cosa mettere sotto questo. E allora ecco cosa mettere sotto un blazer per essere eleganti e alla moda.

Ci sono tantissime tipologie di blazer che possiamo indossare. E questo non è assolutamente un capo solo invernale. Infatti possiamo usarlo anche per la stagione primaverile e per quella estiva. Ovvio è che il materiale sarà diverso. D’inverno il blazer sarà magari in lana o cashmere, mentre nel resto dell’anno possiamo indossarlo in cotone oppure in lino.

Con cosa possiamo abbinarlo

Il blazer in realtà è molto facile da abbinare. Questo perché possiamo mettere un pantalone a zampa di elefante, come un bel jeans blu scuro a zampa. Look che possiamo completare sia con uno stivaletto sia con una semplice sneakers bianca.

Ma possiamo mettere anche una bella gonna lunga, magari una di quelle a tubino, oppure a ruota. Però rimane il dubbio di cosa mettere sotto il blazer.

Ecco cosa mettere sotto un blazer per essere eleganti e alla moda

La prima cosa che ci può venire in mente è una camicia. E sicuramente questa ci starà benissimo. Ma non è l’unico capo che possiamo abbinare. Possiamo abbinarci un top, se desideriamo un look un po’ più casual. Magari per andare a fare un aperitivo oppure per una serata al pub, ma anche per una passeggiata in centro. Un look quindi casual, ma allo stesso molto elegante grazie all’utilizzo del blazer.

Possiamo abbinarci anche un T-shirt, magari una che presenta una stampa accattivante oppure con il logo del brand. Che può andare da Gucci a Fendi, passando per Balmain o Kenzo. La T-shirt però deve essere rigorosamente bianca.

Se invece il meteo non è dei nostri, allora possiamo optare per un lupetto o per un collo alto. E molti si chiederanno la differenza tra i due, perché spesso vengono confusi. Dunque il lupetto è sempre un pull a collo alto, ma il collo non presenterà una piega su stesso. Solitamente infatti non è realizzato in lana pesante, ma spesso è leggera oppure è fatto in cotone.

Il collo alto, invece, presenta un risvolto sul collo. E questo invece è fatto di filati pesanti e avvolge il collo. Sotto un blazer entrambi questi capi vanno bene, magari quello che valorizzerà di più la silhouette è il lupetto perché meno ampio.

Approfondimento

Se i capelli dopo l’asciugatura del phon sono crespi, gonfi ed elettrici ecco come fare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te