Ecco cosa fare prima di utilizzare le pentole di terracotta per la prima volta

I nostri nonni le usavano sempre e oggi stanno ritornando gradualmente di moda. E questo perché i cibi cotti al loro interno ci fanno rivivere quei sapori antichi e autentici di un tempo oppure semplicemente perché si sta rivalutando il piacere delle cotture lente. In ogni caso sembra essere questo il momento giusto per procurarsi delle nuove pentole in terracotta.

I vantaggi di queste pentole

Cucinare nelle pentole in terracotta ha sicuramente i suoi pro e i suoi contro. Il sapore dei piatti è paradisiaco, la cottura lenta ci riporta ai sapori del passato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tuttavia, considerato il materiale di cui sono fatte, le tempistiche saranno parecchio lunghe perché è vero che la terracotta trattiene più a lungo il calore e mantiene bene la cottura ma è anche vero che per poter cucinare in queste pentole ci vorrà più tempo.

Ecco cosa fare prima di utilizzare le pentole di terracotta per la prima volta

Se abbiamo appena acquistato un tegame in terracotta è importantissimo seguire alla lettera questi passaggi perché al suo primo uso bisogna preparare il materiale secondo uno specifico iter onde evitare odori o sapori strani e che le pentole si frantumino al termine della cottura.

La prima cosa da fare è mettere la pentola a bagno in acqua fredda per almeno 24 ore

Questo passaggio è fondamentale, impedirà alla pentola di rompersi a contatto con il calore. Dopo le 24 ore la tiriamo fuori, la lasciamo asciugare per bene e quindi la capovolgiamo in modo che l’umidità non rimanga intrappolata nella pentola stessa. Questo procedimento serve a ridare idratazione alla terracotta.

Curare l’interno

Una volta asciutta passiamo a curare scrupolosamente l’interno: dovremo sigillare i buchini che si formano naturalmente in modo che il cibo non rimanga intrappolato.

A tale scopo prendiamo uno spicchio d’aglio sbucciato, lo strofiniamo bene all’interno della pentola e lasciamola ad asciugare per almeno 4 ore.

Per finire laviamola come faremmo con una comune pentola, ma con poco detersivo, e riponiamola lasciandola asciugare per bene.

Quindi ecco cosa fare prima di utilizzare le pentole di terracotta per la prima volta: ora saremo pronti a preparare i nostri manicaretti.

Ricordiamoci, però, di mettere uno spargifiamma quando la usiamo sui fornelli perchè così facendo la pentola non si rovinerà e il calore sarà più uniforme.

Infine, un suggerimento: lasciandola in ammollo, per qualche minuto, prima di ogni utilizzo, eviteremo che si rompa o che la terracotta si secchi troppo.

Approfondimento

Cuocere a fuoco spento con la terracotta, si può ed ecco perché

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te