Ecco cosa fare per ritardare gli effetti della menopausa sulla pelle contrastando l’invecchiamento

Al sopraggiungere della menopausa, la compattezza e la densità del derma si riduce naturalmente. Esso, prima dei 50 anni resta naturalmente elastico grazie all’azione degli ormoni. Inoltre, ci sono le ghiandole sudoripare che idratano costantemente la pelle.

Quindi la pelle si fa meno tonica, più secca, compaiono le rughe e i primi cedimenti: braccia, cosce, collo. Inoltre, la pelle perde di luminosità e si fa opaca, oltre che più incline alla formazione delle macchie. Recenti studi, inoltre, hanno appurato che essa respira, quindi recepisce ciò che ci circonda.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ebbene, ciò premesso, ecco cosa fare per ritardare gli effetti della menopausa sulla pelle contrastando l’invecchiamento.

Anzitutto, occorre stare attenti ai prodotti che noi donne usiamo quotidianamente per lavare, curare e truccare viso e corpo. Infatti, c’è da chiedersi se siano davvero curativi o inquinino la pelle. Quindi, occhio ai componenti!

Ecco cosa fare per ritardare gli effetti della menopausa sulla pelle contrastando l’invecchiamento

Vediamo allora quali sono le norme fondamentali per mantenere la pelle tonica.

Regola essenziale è fare esercizio fisico. E ciò perchè l’attività fisica migliora la circolazione e la microcircolazione, aiutando la cute ad essere più nutrita e luminosa.

Inoltre, il tono muscolare contrasta l’effetto della forza di gravità che fa scendere la pelle. Poi, consente anche di ridurre lo stress, altra concausa dell’invecchiamento cutaneo.

Per ginnastica si intende non solo quella corporale ma anche la ginnastica facciale. In questo senso, a differenza di ciò che si potrebbe pensare, la risata e il sorriso possono fungere da esercizi facciali. Infatti tonificano i muscoli del viso e del collo, contrastando la formazione delle rughe di espressione.

Altra importante regola è dormire bene e a sufficienza, ovvero almeno 6-8 ore. Se non si è dormito bene durante la notte, è bene concedersi un sonnellino pomeridiano.

Le altre regole

Ancora, un’altra regola è quella di seguire una dieta corretta che deve essere caratterizzata da pesce, carne magra e verdure preferibilmente crude. Senza dimenticare che legumi, soia, cereali e tanta acqua serviranno all’idratazione e all’elasticità della pelle.

Infine, la pelle del corpo e del viso va pulita periodicamente in profondità con un peeling e quindi trattata con scrub più leggeri anche 1-2 volte a settimana. Inoltre, va usata regolarmente una crema idratante da abbinare al siero. Dopo la menopausa è sempre preferibile utilizzare una crema da giorno distinta da quella per la notte anziché ricorrere a una crema unica nelle 24 ore.

Approfondimento

Ecco come fare per avere una pelle liscia e luminosa a 50 anni contrastando la menopausa!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te