Ecco cosa devono fare gli anziani per mantenere uno stile di vita sano

Oggi spieghiamo cosa devono fare gli anziani per mantenere uno stile di vita sano. L’alimentazione è di fondamentale importanza nella vita di tutti noi, ha un ruolo primario per la salute in tutte le fasce d’età, ma per gli anziani lo è ancor di più, in quanto è necessario adeguarsi alle mutate esigenze dell’organismo apportando i giusti alimenti.

Durante la terza età, il nostro organismo subisce una serie di trasformazioni non solo estetiche ma anche interne. Le modifiche della composizione corporea progressivamente portano ad una riduzione del metabolismo basale negli anziani. Esso diventa più lento in relazione alla diminuzione della massa magra.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Bisogna assolutamente seguire uno stile di vita corretto attenendosi ad un’alimentazione sana ed equilibrata, aumentando il consumo di  alimenti ricchi di fibre e vitamine naturali, associata ad un’attività fisica più o meno regolare. Cercare di stimolare l’attività cerebrale, e di mantenere una vita sociale attiva.

Le regole da seguire

Bere tanta acqua.

L’anziano quotidianamente ha bisogno di bere tanta acqua, attraverso la quale l’organismo é in grado di espellere più scorie  preservando la  funzionalità del rene, ammorbidendo le feci e idratando la pelle.

Si possono introdurre liquidi anche attraverso il consumo  di bevande e tisane, anche se é molto frequente negli anziani l’assenza di stimolo della sete.

Nell’alimentazione devono essere presenti necessariamente sali minerali, proteine, vitamine, calcio e ferro.

I sali minerali e le proteine possono essere assunti attraverso carni bianche, pesce, albume d’uovo e formaggi.

Il calcio, indispensabile per combattere l’osteoporosi, invece lo troviamo nel latte parzialmente scremato e yogurt.

Infine il ferro attraverso legumi e verdure, crude o cotte. Le fibre presenti nelle verdure e nella frutta regolarizzano la normale attività intestinale.

Il fabbisogno calorico totale deve  essere suddiviso in 4/5 pasti durante l’arco della giornata. Si devono mangiare alimenti leggeri e frequenti, moderando l’uso di condimenti grassi ed il sale.

Ecco cosa devono fare gli anziani per mantenere uno stile di vita sano

Inoltre, è di fondamentale importanza fornire il giusto apporto di energia all’organismo in parte debilitato dall’età  attraverso l’introduzione di carboidrati nelle giuste quantità e di zuccheri, necessari per il sistema nervoso .

Le vitamine, in modo particolare la vitamina D prodotta naturalmente dalle cellule della nostra pelle quando sono esposte alla luce solare, sono fondamentali per il mantenimento ottimale dell’organismo, contribuendo alla funzionalità del sistema immunitario combattendo le infezioni virali e batteriche.

La vitamina D è presente nel pesce azzurro, uova e prodotti caseari.

Sicuramente è da evitare la sedentarietà, che accelera i normali processi  di invecchiamento, influenzando negativamente  l’aspetto psicologico  con la conseguente diminuzione dell’appetito.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te