Ecco cosa comprare a gennaio e febbraio per un frigorifero pieno con 20 euro

Gennaio è sicuramente un mese molto difficile perché siamo in inverno e da sempre in questa stagione le nostre difese immunitarie sono più deboli del normale. Inoltre, la calda stagione estiva, con tutti quei prodotti molto colorati e gustosi, è ancora lontana e i pomodori dolci e succosi non ci sono.

Tuttavia, specialmente in Italia, la natura ci offre anche in inverno tantissimi prodotti sani con cui creare delle ottime ricette. Inoltre, molti di questi prodotti sono economici e ci consentono di portare a casa una spesa anche bella consistente con soli 20 euro. Infatti, ecco cosa comprare a gennaio e febbraio per un frigorifero pieno a 20 euro.

Partiamo con la frutta di stagione

Sia nelle corsie dei supermercati sia nei mercati rionali tutta la frutta invernale difficilmente supera i due euro al chilo. Infatti, possiamo trovare tutta quella serie di agrumi che spesso arrivano dalla Sicilia e dal Sud Italia in generale, come le arance, le clementine, i cedri e i pompelmi.

Non dimentichiamoci anche dei Limoni, che a Sorrento hanno trovato la loro perfezione.

Sempre per restare in tema di agrumi troviamo anche i mandaranci e i mandarini, ma altri tipi di frutta invernale da tenere in considerazione sono sicuramente i kiwi, le mele e le pere.

Se pensiamo di prendere mezzo chilo di tre frutti diversi e di pensarli a due euro al chilo tutti saremo intorno ai tre euro di spesa.

Ecco cosa comprare a gennaio e febbraio per un frigorifero pieno con 20 euro

Continuando la nostra analisi, pensiamo alla verdura di stagione, che vede nel cavolfiore e nei suoi simili il centro della scelta.

Noi di ProiezionidiBorsa abbiamo già chiarito come cucinare al meglio il cavolfiore e togliere dalla cucina il suo tipico odore. In particolare, abbiamo raccontato come il cavolfiore possa trasformarsi in un grandissimo sugo per la pasta.

Bene, oltre al cavolfiore, però, troviamo anche le bietole, i broccoli, i carciofi e tutti i tipi di cavoli. Non dimentichiamoci nemmeno della cicoria e dei finocchi, della lattuga o dei porri o delle patate.

In veneto in questo momento spopola il radicchio e in tutta Italia gli spinaci. Immaginandoci di aggiungere ai tre euro per la frutta almeno 6, 7 euro per la verdura, arriviamo a dieci euro scarsi.

Se prendiamo un po’ di carni bianche o di pesce azzurro per un ammontare di ulteriori 10 euro abbiamo un bel frigorifero pieno sui 20 euro di spesa, anche a gennaio.

Approfondimento

Svelato il trucco per risparmiare centinaia di euro sulla spesa al supermercato anche in vacanza.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te