Ecco come vestirsi per ogni occasione in modo elegante ma senza dare troppo nell’occhio

Si parla tanto di pranzi e cene di Natale. Di menù, di cibi da preparare, di dove trascorrere le feste. Per non parlare dei regali da scegliere, sia per i grandi che per i più piccoli. Ognuno di noi, in cuor suo, ha la sua letterina di Babbo Natale con quello che vorrebbe ricevere in dono. Un desiderio, un viaggio, un oggetto dei sogni. O qualcosa di meno materiale, ma non per questo meno importante: la salute, un amore, un nuovo lavoro. Natale, insomma, è tempo di speranze e di regali.

Oggi, però, vogliamo parlare di come presentarsi in quei giorni con l’abito giusto. Eleganza, ma con sobrietà. Quella che non dovrebbe mai mancare in qualsiasi momento. Di conseguenza, il consiglio è di non utilizzare questo mantra solo per le feste, ma ricordarselo sempre. Il primo dubbio è camicia sì oppure no. Chiaramente, è quasi inutile sottolinearlo, dipende dal tenore del pranzo. Se non richiede la giacca, possiamo decidere per un abbigliamento più casual. In quel caso, si potrebbe comunque indossare la camicia. Celeste, bianca o con la riga. Oppure azzardare qualche colore pastello delicato. Un rosa tenue, un lilla, un salmone.

Ecco come vestirsi per ogni occasione in modo elegante ma senza dare troppo nell’occhio

In alternativa, possiamo optare per un dolcevita. Anche qui, classico nero o blu scuro, oppure un colore tenue o un rosso tipico natalizio. In ambedue i casi, camicia o dolcevita, l’abbinamento da centrare è con il pullover. Qui ci si può davvero sbizzarrire sui colori. L’anno scorso ha trionfato quello rosso con tema natalizio molto anni Ottanta. Un ritorno in voga che ha davvero spopolato. Quest’anno potrebbe essere riproposto, ma per l’occhio si può decisamente fare di meglio. Un classico blu con la zip o una tinta unita scura con uno scollo rotondo vanno bene un po’ per tutti i momenti.

Oppure si può optare per un maglione dolcevita che risolva il problema della camicia sì camicia no. Anche in questo caso si possono ritrovare quelli natalizi, rossi con le renne, oppure andare su un più classico blu o grigio. Per chi volesse azzardare il colore, perché no un panna o un giallo tenue.

Il pantalone

Abbinare a tutto quanto sopra un jeans è la cosa più semplice e rapida. Evitare lo slavato e lo sdrucito, almeno a Natale, salvo che non sia il nostro marchio di fabbrica. Per non snaturarci, se siamo in contesto conosciuto, possiamo optare per quello anche durante le feste. Altrimenti, pantalone più elegante, magari anche in velluto. Da non scartare uno scozzese alternativo, magari con sfondo marrone scuro. Non dà nell’occhio, ma è sicuramente un modo per sentirsi meno ingessati.

Infine le scarpe. Le classiche casual sportive o le sneakers con il bianco predominante. Una o l’altra vanno comunque bene con quanto scritto sopra. Altrimenti si può optare per un mocassino, senza per questo eccedere troppo con l’eleganza. Per finire, il cappotto. In questo caso possiamo rispolverarne uno che è tornato assolutamente di moda. Ne abbiamo scritto in lo stanno già comprando quei pochissimi che sanno che sta tornando di moda un capo di abbigliamento cult negli anni ‘70. Il montone, dunque, per dare quel tocco in più all’arrivo nella sede del pranzo. Ecco come vestirsi per ogni occasione in modo elegante ma senza dare troppo nell’occhio, che vale a Natale, come per altri momenti “mondani”.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te