Ecco come unire una piadina e una pizza e realizzare un piatto unico dal gusto incredibile

Quando come meta delle nostre vacanze scegliamo l’Emilia Romagna, dobbiamo certamente assaggiare la deliziosa piadina. Si tratta di una delle specialità più tipiche e stuzzicanti della Regione. La piadina è sempre presente sui menù dei bar e dei ristoranti. Ma, in realtà, la vera sorpresa qui sopra è un altro nome, molto curioso. Sugli stessi menù possiamo infatti trovare indicata la piadipizza.

Si tratta di un piatto che unisce la piadina e la pizza in una portata unica davvero sfiziosa. La piadipizza viene servita su un ampio vassoio o sopra un grande tagliere, stesa in maniera circolare. In questo modo ci ricorda, per forma e condimento, la pizza che tutti conosciamo. Il suo impasto è però quello della piadina mentre il suo condimento è lo stesso delle pizze. Per questo motivo possiamo farcire la piadipizza con pomodoro e mozzarella oppure con varianti come prosciutto, funghi, olive e quant’altro.

Ecco come unire una piadina e una pizza, scoprendo la ricetta per preparare questo piatto  davvero invitante e goloso. Gli ingredienti sono davvero semplici. Possiamo procurarci un pacco di piadine già confezionate e reperire questi semplici alimenti per la farcitura:

  • 500 g di mozzarella di bufala;
  • 500 g di passata di pomodoro;
  • zucchero q.b
  • sale fine q.b.
  • origano q.b

Come possiamo vedere, si tratta di ingredienti da trovare davvero in pochi minuti nella dispensa di casa. Vediamo quindi come procedere.

Ecco come unire una piadina e una pizza e realizzare un piatto unico dal gusto incredibile

Per preparare una o più piadipizze, apriamo il pacco di piadine preconfezionate. Ciascuna di esse sarà la base della piadipizza e con molta semplicità possiamo farcire le piadine e iniziare prendendo la passata di pomodoro. Dobbiamo versarla in una pentola apposita alla sua cottura. Per togliere un’eventuale acidità, mettiamo nella salsa un cucchiaino di zucchero. Aggiungiamo quindi un pizzico di sale e una manciata di origano. Mescoliamo il composto, accendiamo la fiamma del fornello a fuoco medio e facciamo riscaldare per qualche minuto.

Spegniamo dunque il fuoco e, aiutandoci con un cucchiaio, ricopriamo di salsa ogni piadina. Dobbiamo fare molta attenzione a non avvicinarci troppo ai bordi. Prendiamo ora la mozzarella, tagliamola a cubetti e cospargiamo con questi ogni piadina. Ora possiamo accendere il forno a 200° e infornare le piadipizze per una decina di minuti.

Trascorso il tempo, potremo mettere in tavola un piatto unico dal gusto incredibile. Certamente noi abbiamo suggerito una preparazione base in stile margherita. Ma possiamo pensare anche di arricchirla con primizie più gustose, come funghi, prosciutto, olive o salame.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te