Ecco come smontare il doppio vetro del forno in poche mosse per poterlo pulire oppure sostituire

Il forno è un elettrodomestico indispensabile, di cui oggi non se ne può fare a meno. È grazie ad esso che cuociamo torte, pizze, pasta al forno, biscotti e tanto altro.
Per farlo durare a lungo ha bisogno di manutenzione e di pulizia. Mentre l’interno del forno risulta semplice da pulire, per i vetri interni il discorso è diverso, perché occorre smontarli.
In effetti, ogni tipologia o marca di forno ha un sistema diverso di chiusura dello sportello e di tenuta del vetro.
Quindi, in questo articolo spieghiamo in pochi passi quali sono le regole generali per smontare il vetro del forno.

Ecco come smontare il doppio vetro del forno in poche mosse.

Il vetro del forno è coibentato, cioè formato da due vetri con una camera d’aria che li separa e sistemati nello sportello che funziona da isolante termico.
I vetri sono capaci di resistere ad altissime temperature perché formati da biossido di silicio, una sostanza che può resistere a temperature superiori ai mille gradi celsius.
In genere, i vetri del forno vengono smontati per pulirne l’interno oppure perché accidentalmente si sono rotti, e dobbiamo sostituirli.

Ecco come smontare il doppio vetro del forno in poche mosse per poterlo pulire oppure sostituire

Se dobbiamo soltanto pulire l’interno del vetro dalle incrostazioni del cibo occorre solo smontare il vetro interno.
Ecco come fare:
aprire lo sportello del forno e svitare le viti situate ai lati con le alette corrispondenti.
Dopodiché risulterà molto facile rimuovere il vetro interno, per poi pulire la parte esterna.
Consigliamo di pulire il vetro interno del forno con prodotti naturali, come il bicarbonato di sodio, aceto ed acqua oppure con bicarbonato e limone.
Se invece il vetro esterno si è rotto, il procedimento per poterlo rimuovere e sostituire richiede un tempo maggiore.
Ecco come fare:
Togliere le viti poste negli angoli e se è presente rimuovere anche la maniglia.
A questo punto sfilare il vetro dalla guida ad U situata nella parte in basso dello sportello, prestando attenzione alla guarnizione.

Lettura consigliata

Come sturare una vasca da bagno intasata con alcuni rimedi naturali e senza dover ricorrere all’aiuto di un idraulico risparmiando soldi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te