Ecco come si fa ad accedere ai bonus trasporti di 250 euro valido sull’intera rete regionale

Ecco come si fa ad accedere ai bonus trasporti di 250 euro validi sull’intera rete regionale.

È al via una nuova misura inserita nell’ambito del Por Fse 2014-2020 (Asse II – Inclusione sociale e lotta alla povertà). Con deliberazione della Giunta regionale del 5 agosto 2020, n.720 è infatti stato approvato l’Avviso pubblico finalizzato all’erogazione dei “Bonus trasporto in sicurezza”. Vediamo quindi in cosa consiste e come si fa ad accedere ai bonus trasporti di 250 euro validi sull’intera rete regionale. 

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Bonus

Il bonus consiste in una carta di pagamento prepagata, sulla quale verrà accreditato l’importo di 250 euro. Si specifica, sin da ora, che è previsto un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a 30 euro. Inoltre il bonus potrà essere utilizzato esclusivamente per usufruire del servizio taxi e noleggio con conducente, sull’intera rete regionale della Liguria. Su ciascuna carta verrà, inoltre, attivato un blocco tecnologico specifico. In questo modo, se ne consente l’uso solo sui mezzi di cui sopra. Devono quindi reputarsi vietate tutte le finalità diverse da quelle di trasporto. 

Beneficiari

Quanto ai soggetti aventi diritto a presentare domanda per ricevere il bonus, questi sono i requisiti imprescindibili:

a) presenza di condizioni di fragilità delle persone con malattie rare (cfr. Allegato 7 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12/01/2017);

b) residenza/domicilio in Liguria;

c) persone con esenzioni per patologie che comportino problemi di deambulazione, certificate da medico specialista o da commissione medica;

d) donne in gravidanza;

e) possesso di riconoscimento di invalidità civile al 100% con o senza accompagnamento.

Nel caso in cui si tratti di minorenni, in possesso di almeno uno dei requisiti sopra indicati, la domanda dovrà essere compilata dal genitore o da chi ne fa le veci. Sarà dunque il genitore a risultare intestatario della carta di pagamento prepagata, che dovrà utilizzarsi esclusivamente nell’interesse e in presenza del minore.

Presentazione domande

I soggetti, in possesso dei citati requisiti, potranno presentare domanda di bonus, sotto forma di dichiarazione redatta esclusivamente on line. È quindi necessario accedere al sistema “Bandi on line” del sito internet www.filse.it. Oppure alternativamente al sito “filseonline.regione.liguria.it”. Tale domanda dovrà essere debitamente compilata in ogni sua parte, completa di tutta la documentazione richiesta. Trattandosi di invio telematico, il tutto andrà allegato alla domanda in formato elettronico, pena l’inammissibilità. Non sarà quindi ammessa alcuna regolarizzazione successiva all’invio.

Tempistica

Le domande, inviate esclusivamente attraverso la piattaforma “Bandi on line”, potranno essere presentate a decorrere dal giorno 15 settembre 2020, entro il seguente range temporale. Vale a dire, dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 17:30 (salvo festività), e comunque non oltre le ore 17:30 del giorno 15 ottobre 2020. Quindi il giorno 15 ottobre deve considerarsi termine ultimo. Si precisa che l’assistenza informatica, per eventuali dubbi sulla compilazione delle domande, è attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.30 (salvo festività). Basterà quindi scrivere all’indirizzo mail indicato sulla piattaforma Bandi on line. 

Riferimenti di contatto

Tutte le comunicazioni e tutte le richieste avverranno tramite posta elettronica ordinaria all’indirizzo di FI.L.S.E. S.p.A. dedicato, vale a dire: economiasociale@filse.it. Ai fini del rispetto dei termini di presentazione della domanda si considerano la data e l’ora di invio telematico. Laddove poi i fondi stanziati dovessero essere esauriti in data antecedente al 15 ottobre 2020, ne verrà data informazione tempestiva sul sito di Regione Liguria e di FI.L.S.E. S.p.A. Se al contrario, alla data del 15 ottobre 2020 le risorse non fossero ancora esaurite, la Regione Liguria,  potrebbe anche disporre la proroga dei termini. Resta inteso che ne verrà data comunicazione attraverso i canali informativi ufficiali.

Ammissione al bonus

L’istruttoria delle domande di “Bonus Trasporto in sicurezza” verrà effettuata da FI.L.S.E. S.p.A. con procedura a sportello. Non sono inoltre previste graduatorie di ammissione. Ciò significa che le domande verranno esaminate in base all’ordine cronologico di arrivo. Per cui il codice identificativo associato al richiedente, coinciderà con la posizione della pratica assegnata al richiedente medesimo. Questo avverrà a mezzo ricevuta di presentazione rilasciata dall’applicativo Bandi on Line. Ecco dunque come si fa ad accedere ai bonus trasporti di 250 euro validi sull’intera rete regionale.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.