Ecco come semplificare lo smart working con Google Drive e questi 3 incredibili strumenti

Lo smart working è una grande opportunità per proseguire il proprio lavoro da casa, gestendo il tempo nel modo migliore. Certo bisogna sapersi organizzare bene e soprattutto con gli strumenti giusti, che la tecnologia mette a disposizione.

Tra questi c’è senza dubbio Google Drive, un servizio concesso da Google per l’archiviazione e la condivisione di file. Ecco come semplificare lo smart working e il tipico lavoro che dobbiamo fare quotidianamente con i documenti grazie agli strumenti offerti da Drive, come cloud, suggerimento e calendar. In questo articolo spiegheremo e capiremo l’utilità di queste funzioni estremamente semplici quanto necessarie per svolgere il proprio lavoro nella maniera più facile e rapida.

Drive e le sue possibilità

Google Drive è un importante servizio sviluppato da Google e messo a disposizione dell’utenza per il lavoro condiviso. Ed è possibile accedervi previa creazione di un account di posta gmail. Nel caso non si avesse l’account o non si volesse crearlo, è comunque possibile avere accesso a Drive e ai documenti condivisi tramite una richiesta di autorizzazione a Google.

Google Drive mostra un’interfaccia semplice, con le funzionalità tipiche del pacchetto Office. La differenza risiede, però, nella possibilità di condivisione dei documenti con i propri collaboratori e senza doversi preoccupare del salvataggio dei file. Questo avviene principalmente grazie allo strumento cloud, ma anche ad altri.

Ecco come semplificare lo smart working con Google Drive e questi 3 incredibili strumenti

Per merito dello strumento del cloud, non dobbiamo temere la perdita dei dati perché il salvataggio avviene sempre in automatico, nella memoria del server di Google Drive. La caratteristica peculiare dei programmi cloud è proprio quella di salvare i dati nell’archivio di lavoro locale. Questi possono essere recuperati in seguito da qualsiasi dispositivo.

Vi è poi la modalità suggerimento. Questa permette la condivisione del lavoro e aiuta ad evitare di commettere errori, come di sovrascrivere i testi redatti da altri colleghi. Lo strumento suggerimento è molto utile per verificare il lavoro altrui e capire se concorda con il nostro.

Molto importante, poi, per la pianificazione della propria attività lavorativa è la funzione calendar, la cui icona colorata si trova all’estrema destra in alto sullo schermo del pc. Calendar di Google Drive permette la creazione guidata di un calendario condiviso, su cui si possono annotare impegni di interesse comune, come riunioni per la discussione di prospetti. Usare Google Drive è dunque davvero utile per chi ha esigenza di pianificare meglio il telelavoro.

Lettura consigliata

Ecco 3 semplici app educative perfette per i bambini che giocano con il nostro smartphone

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te