Ecco come segnalare una truffa su WhatsApp

Pur offrendo indubbi benefici ai suoi fruitori, l’uso di WhatsApp è connesso ad alcuni rischi. Lo spam e le truffe sull’app di messaggistica istantanea non sono di certo una novità.

Spesso, chi commette queste azioni illecite, approfitta della scarsa conoscenza del funzionamento dell’app degli utenti che, così, cadono nella trappola. Dunque, è necessario rimanere sempre aggiornati per evitare di rimanere vittime di questi signori. In questa guida di ProiezionidiBorsa cerchiamo di offrire degli spunti utili per la tutela degli utenti. Ecco, allora, come segnalare una truffa su WhatsApp.

Lotta allo spam e ai raggiri: una priorità per WhatsApp

Gli amministratori dell’app fanno sapere che il contrasto alla diffusione di raggiri e di link poco raccomandabili costituisce una priorità. Come sottolineato dagli addetti ai lavori, questi link contenenti messaggi truffaldini, possono provenire tanto dai contatti della rubrica quanto da numeri estranei.

C’è una prima cosa da fare per evitare il peggio. O meglio da non fare. La cosa da non fare assolutamente è di cliccare sopra questi link.

Come fare per accorgersi se si tratti di una truffa o meno? Le Frequently Asked Questions (FAQ), ossia le domande maggiormente rivolte dagli utenti ai gestori dell’app, chiariscono questo punto.

Spesso e volentieri i mittenti di questi messaggi chiedono proprio di cliccare sul link da loro inviato. Non di rado, inoltre, questi messaggi sono pieni di errori grammaticali e ortografici.

Attenzione, soprattutto a quei messaggi fraudolenti che chiedono la condivisione di informazioni personali. Non solo di dati anagrafici, ma anche degli estremi del conto corrente, ad esempio.

Dunque cosa fare per segnalare queste situazioni?

Ecco come segnalare una truffa su WhatsApp

È possibile fare segnalazioni relative a comportamenti illeciti direttamente tramite WhatsApp. Ecco cosa si deve fare.

Dalla schermata principale sarà sufficiente aprire il menù in alto a destra, raffigurato dai tre pallini. Da lì si dovrà poi scegliere la voce “Impostazioni”. Nella schermata successiva, dunque, selezioniamo la voce “Aiuto”. A questo punto premiamo sopra “Contattaci”. Sullo schermo apparirà una casella di testo in cui si potrà descrivere il problema.

Alla descrizione, inoltre, si possono allegare anche gli screenshot di eventuali foto o parti del messaggio sospetto ricevuto. Infine, WhatsApp, in presenza di fondati dubbi sull’identità dei mittenti, invita gli utenti a rivolgersi alle Autorità locali.

Se questo messaggio è stato utile e, in qualche modo può prevenire i raggiri, chiediamo ai Lettori di diffonderlo ai propri contatti.

Approfondimento

WhatsApp funziona meglio seguendo 5 accorgimenti

Consigliati per te