Ecco come salvare le foglie delle nostre piante d’appartamento dalle punte secche e marroni e come prevenire il problema

Le piante d’appartamento in casa sono un toccasana per la salute fisica e mentale. Contribuiscono a creare un ambiente accogliente, armonioso, più salutare e rendono gli spazi più belli esteticamente. Possiamo posizionarle in qualsiasi ambiente della casa, dalla camera da letto, al soggiorno, al bagno, e anche l’umore ne beneficerà. Certo è che bisogna averne cura, dedicarci del tempo e questo vale anche per quelle piante che hanno bisogno di pochissima manutenzione.

Dobbiamo quindi essere pronti a cogliere i segnali che qualcosa non va, come quando il fogliame delle nostre piante sembra secco alle estremità. Che cosa significa? Ecco come salvare le foglie delle nostre piante d’appartamento dalle punte secche e marroni e come prevenire il problema.

Perché le foglie della pianta d’appartamento stanno diventando marroni sulle punte?

Le punte secche marroni sulle foglie ci indicano che qualcosa sta andando storto nella cura che abbiamo delle nostre piante d’appartamento. Può essere difficile capire cosa stia succedendo in una pianta fino a quel momento verde e splendida, che inizia a un certo punto ad avere un aspetto meno sano. Sebbene l’imbrunimento del fogliame possa verificarsi per una serie di motivi, le cause più probabili sono il modo in cui le stiamo annaffiando, la quantità di umidità intorno alla pianta oppure troppo fertilizzante nel terriccio. Ecco come rimediare a ciascuno di questi problemi.

Ecco come salvare le foglie delle nostre piante d’appartamento dalle punte secche e marroni, più come prevenire il problema

Le punte marroni sulle foglie delle piante d’appartamento sono spesso indice si una modalità di innaffiatura sbagliata. Quando una pianta viene innaffiata troppo e poi per lungo tempo non riceve acqua e dopo ancora ne arriva pochissima, potrebbe incorrere nel problema. Il modo migliore, quindi, per innaffiare una pianta d’appartamento è farlo in modo coerente.

Le punte marroni potrebbero anche essere un’indicazione di poca umidità nell’aria. Quindi se l’aria degli ambienti è molto secca, diamo alle piante una nebulizzazione quotidiana. Anche tenere le piante d’appartamento vicine può aiutare a mantenere alti i livelli di umidità intorno a loro.

Infine, sappiamo che la maggior parte delle piante in vaso ha bisogno di un po’ di fertilizzante per crescere bene. Ma dobbiamo prestare attenzione alla quantità impiegata: poco fertilizzante ogni tanto fa molto bene, troppo invece meno in quanto i sali tendono ad accumularsi nel terriccio.

Come curarle

Una volta che iniziamo a correggere questi problemi, la nostra pianta dovrebbe iniziare a regalarci nuovo fogliame sano. Per quanto riguarda le foglie che hanno ancora le punte marroni, possiamo tagliare via le parti morte con un paio di forbici senza preoccuparci di danneggiare la pianta. Per alcune piante che hanno foglie lunghe e frastagliate, come la dracaena, facciamo tagli cercando di imitare la forma naturale delle foglie. In questo modo la pianta sembrerà quasi come nuova, e questo finché il fogliame nuovo non avrà avuto il sopravvento.

Lettura consigliata

Questa magnifica pianta sempreverde impreziosirà il nostro balcone o il nostro giardino grazie alla sua forma particolarissima e alla sua straordinaria resistenza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te