Ecco come rinnovare il bagno senza togliere le piastrelle cambiando la colonna e il soffione per la doccia e montando water e bidet sospesi

Gli interventi di ristrutturazione nel bagno sono sempre molto costosi. Soprattutto se sono previsti lavori di demolizione i costi aumentano decisamente.

È necessario avere sempre idee nuove quando si tratta di fare lavori in casa anche se le soluzioni non mancano.

Resina o piastrelle

Se vogliamo effettuare interventi veloci ed economici, ecco come rinnovare il bagno senza togliere le piastrelle. Le possibilità sono due, utilizzare uno strato di resina con cui rivestire le piastrelle vecchie oppure applicare uno strato di pianelle nuove più sottili sopra quelle vecchie.

Nel primo caso, dopo aver pulito per bene le piastrelle, si utilizza una resina epossidica che farà durare il rivestimento nel tempo. Quindi dopo un paio di giorni si applica una resina brillante o una in cemento che darà alle pareti il colore e l’aspetto che abbiamo stabilito.

Se vogliamo utilizzare nuove piastrelle da fare aderire alle vecchie possiamo scegliere quelle in PVC formate da pannelli. Sono ideali per il fai-da-te e non costano tanto. Si fissano attraverso un primer e possono dare un effetto legno molto elegante.

Modificare gli arredi

Se vogliamo eliminare per sempre quegli odiosi schizzi di acqua che i rubinetti e i soffioni della doccia creano a causa del calcare, possiamo scegliere soluzioni tecnologiche.

A prezzi ottimi si trovano i rubinetti a cascata con miscelatore monocomando disponibili anche con il LED.

Per la doccia, la scelta di una colonna termostatica è quella giusta. Il miscelatore permette di trovare immediatamente la temperatura desiderata e la mantiene costante. Ci sono in commercio tante proposte interessanti. Molte colonne hanno più funzioni e oltre al soffione possono essere programmate per il getto orizzontale e per la cascata. I pannelli idromassaggio sono un vero lusso e si trovano ormai a prezzi accessibili.

Per la scelta del lavabo, l’acciaio garantisce numerosi vantaggi. È facile da pulire, non si ossida ed è molto igienico e sicuro. I design sono tantissimi, c’è l’imbarazzo della scelta e si può facilmente trovare quello più adatto allo stile che preferiamo.

Ecco come rinnovare il bagno senza togliere le piastrelle cambiando la colonna e il soffione per la doccia e montando water e bidet sospesi

Se abbiamo un muro spesso a sufficienza possiamo pensare di installare i sanitari sospesi. Il tubo di scarico è più ingombrante e il montaggio è più complicato ma i vantaggi sono diversi.

Water e bidet sospesi garantiscono maggiore igiene perché facilitano le operazioni di pulizia. Inoltre non richiedono l’utilizzo di silicone che col tempo si annerisce.

Lo scarico è posizionato a parete ed è quindi meno rumoroso rispetto a quelli tradizionali. Solitamente tra il water e il muro vengono sistemati cuscinetti gommosi che eliminano i rumori quasi totalmente. Questo tipo di sanitari ha dimensioni ridotte, è la scelta vincente per i bagni piccoli in cui lo spazio deve essere ottimizzato al meglio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te