Ecco come rimuovere facilmente lo slime dai capelli e dai vestiti senza rovinarli definitivamente e con prodotti completamente naturali

Stiamo giocando con i nostri bambini e abbiamo realizzato un divertentissimo e coloratissimo slime. Fra una “impastata” e l’altra, però, la gelatina è finita accidentalmente sui nostri capelli e sui nostri vestiti. Non facciamoci prendere dal panico. Non dobbiamo correre dal parrucchiere o buttare il nostro abito preferito. Ci basterà leggere i consigli di ProiezionidiBorsa. Ecco come rimuovere facilmente lo slime dai capelli e dai vestiti senza rovinarli definitivamente e con prodotti completamente naturali.

Come rimuoverlo dai capelli

Se lo slime ci è finito sui capelli possiamo procedere per gradi. Per prima cosa proviamo a rimuovere manualmente i residui di gelatina. Partiamo dalla radice e con movimenti leggeri arriviamo fino alla punta del capello. Toglieremo le rimanenze più grandi.

A questo punto applichiamo qualche goccia di olio o di balsamo per capelli sulla zona interessata. Facciamo gli stessi movimenti dalla base della testa alle punte. Piano piano lo slime si ammorbidirà e potremo rimuoverlo facilmente.

Per togliere gli ultimi residui usiamo un pettine morbido a setole strette e laviamo i capelli con uno shampoo neutro. Se il primo lavaggio non è stato sufficiente ripetiamo l’operazione, magari aggiungendo una goccia di alcool denaturato sulla parte ancora sporca.

Nel caso in cui i nostri capelli siano irrimediabilmente rovinati, abbiamo un altro consiglio. Quello di utilizzare un infuso di menta piperita per ravvivare e rendere più forte la nostra chioma

Ecco come rimuovere facilmente lo slime dai capelli e dai vestiti senza rovinarli definitivamente e con prodotti completamente naturali: raffreddiamo gli abiti

Anche per rimuovere lo slime dai vestiti abbiamo a disposizione dei trucchetti estremamente semplici. Il primo è quello di raffreddare il tessuto. Mettiamo l’abito sporco per una notte nel freezer. La mattina successiva lo slime sarà indurito e potremo toglierlo facilmente. Se non vogliamo aspettare così tanto possiamo anche prendere un cubetto di ghiaccio e strofinarlo sulla zona macchiata.

In alternativa possiamo usare dell’aceto o dell’alcool denaturato. Diluiamo in acqua e applichiamo direttamente sulla macchia. Massaggiamo delicatamente il tessuto e risciacquiamo per qualche minuto per eliminare aloni e odori. E il gioco è fatto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te