Ecco come ridurre velocemente le odiose pieghe dalle lenzuola senza stirare con soli 2 ingredienti che tutti abbiamo in casa

Ogni giorno siamo costretti a fare i lavori di casa. Che sia lavare, stirare o cucinare, le faccende si moltiplicano ogni ora.

Ed è così che cerchiamo dei metodi facili e veloci per svolgere anche i compiti più noiosi. Tra questi c’è senza dubbio stirare.

Questa attività ci porta via tutti i giorni moltissimo tempo. Nonostante ciò, siamo costretti a farlo perché camicie e pantaloni stropicciati ci restituiscono un aspetto sciatto e trascurato.

In ogni caso, stirare una camicia o un paio di pantaloni non è così faticoso come avere a che fare con le lenzuola. Queste, possono portarci via molto tempo prezioso e solo pochi conoscono questi 3 trucchi della nonna per non dovere più stirare le lenzuola.

Se dopo averle stirate le sistemiamo sul letto con cura, ma nonostante ciò le ritroviamo piene di pieghe non dobbiamo preoccuparci.

Per questo motivo, oggi vogliamo suggerire un modo pratico e veloce per cercare di rimuovere queste antiestetiche pieghe. Dunque, ecco come ridurre velocemente le odiose pieghe dalle lenzuola senza stirare con soli 2 ingredienti che tutti abbiamo in casa.

Come ridurre le pieghe durante e dopo il lavaggio

Teniamo presente che il lavaggio gioca un ruolo fondamentale nella formazione delle pieghe. Pertanto, sebbene la centrifuga ci aiuti ad asciugare velocemente il bucato, lo riempie di pieghe. Dunque, abbassare il numero di giri della centrifuga può aiutarci.

Inoltre, una volta terminato il ciclo di lavaggio, affrettiamoci ad estrarre le lenzuola e a stenderle per bene.

Ecco come ridurre velocemente le odiose pieghe dalle lenzuola senza stirare con soli 2 ingredienti che tutti abbiamo in casa

Non appena stendiamo le lenzuola sul letto sono perfettamente tese e senza pieghe. Anche dopo solo un utilizzo però è come se non le avessimo mai stirate.

Dobbiamo sapere che per far diminuire questo problema potrebbe bastare utilizzare un semplicissimo trucchetto davvero efficace. Tutto quello che dobbiamo fare è frugare nella nostra dispensa e recuperare del sale e del bicarbonato.

Facciamo scaldare mezzo litro d’acqua e mettiamola in una bottiglia. Infine, aggiungiamo anche 30 grammi di bicarbonato e una manciata di sale fino.

Misceliamo per bene il tutto e vaporizziamolo sulle lenzuola mantenendoci a una distanza di circa mezzo metro. Con le mani diamo dei colpi alle lenzuola nei punti in cui notiamo le pieghe e vedremo come queste si ridurranno. Potremmo ottenere così velocemente delle lenzuola lisce e morbide.

Perché funziona?

Forse non tutti sanno che il sale è capace di distendere le fibre di cotone, ma soltanto se utilizzato con l’acqua tiepida. Inoltre, se lo usiamo insieme al bicarbonato di sodio, le fibre tendono ad ammorbidirsi naturalmente e potrebbero così far distendere anche le pieghe.

Utilizziamo questa soluzione ogni qualvolta notiamo che le nostre lenzuola presentano tante inestetiche pieghe.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te