Ecco come riciclare vecchi smalti per dare vita a decorazioni creative

In questo articolo vogliamo dare dei suggerimenti utili su come riciclare vecchi smalti per dare vita a decorazioni creative.

Ebbene, può capitare che con il cambio di stagione si smetta di utilizzare determinate tonalità di smalto. Oppure accade di non adoperare uno smalto per lunghi periodi e questo può però far sì che lo stesso si secchi. O, ancora, potremmo aver acquistato uno smalto di un colore che poi però ha smesso di piacerci. In questi casi buttare la boccettina di smalto può essere un vero spreco. Esistono infatti tante soluzioni creative che consentono di riciclare gli smalti che non usiamo più. Vediamo dunque come riciclare vecchi smalti per dare vita a decorazioni creative.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Decorazione tazze e bicchieri

La prima soluzione proposta suggerisce di utilizzare i vecchi smalti per decorare tazze e bicchieri. Dunque versare in un contenitore un dito circa di acqua tiepida e scegliere da una a più tonalità di smalto da aggiungervi. A questo punto con una paletta o una matita si potranno mischiare i colori. Immergendo il fondo di una tazza o di un bicchiere otterremo delle decorazioni colorate e vivaci. Se si desidera che il colore abbia dei bordi netti, ci si può aiutare coprendo le parti che vogliamo lasciare intatte con del nastro adesivo. A questo punto bisogna lasciare asciugare gli oggetti affinché il colore aderisca. Si otterrà una decorazione unica e divertente. Potrebbe essere anche un’idea regalo originale ed economica.

Svuota-tasche e portagioie

Ancora, i vecchi smalti possono essere usati per decorare piccole scatole in latta e cartone così da farne dei simpatici svuota-tasche o dei portagioie. Basterà versare all’interno dell’oggetto scelto qualche goccia di una o più boccette di smalto, in base al tipo di colorazione che desideriamo. Se il colore non dovesse bastare, se ne può aggiungere dell’altro anche in corso d’opera. A questo punto occorre far ruotare la scatoletta in modo che il colore ricopra tutte le superfici. Fare quindi scolare l’eventuale eccesso di smalto. Una volta eseguita questa operazione lasciare asciugare totalmente la parte interna della scatola.

Abbiamo cercato di fornire informazioni utili su come riciclare vecchi smalti per dare vita a decorazioni creative, non ci resta che augurare buon divertimento.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te