Ecco come riciclare il minestrone avanzato preparando delle croccanti frittelle salate in soli 15 minuti

Il minestrone è uno dei piatti tipici della cucina italiana. Perfetto da preparare caldo in inverno o da gustare freddo in estate. Ma è anche un’ottima ricetta leggera e salutare, da mangiare quando si è a dieta.

Possiamo comprarlo surgelato al supermercato o prepararlo in casa utilizzando le verdure di stagione. Ad esempio, in inverno si possono usare le carote, la zucca, la verza, il sedano, ecc.

Il minestrone può essere arricchito anche aggiungendo i legumi, la pasta o il riso. Per renderlo più saporito possiamo utilizzare delle erbe aromatiche come il basilico, l’erba cipollina, il timo, ecc. Ma non dimentichiamo anche di aggiungere le spezie come il peperoncino e la paprika.

Ecco come riciclare il minestrone avanzato preparando delle croccanti frittelle salate in soli 15 minuti

Il minestrone è un piatto completo da gustare a pranzo o a cena. La sua preparazione richiede dei tempi abbastanza lunghi, infatti tendiamo sempre a prepararne più porzioni. Possiamo congelarlo o conservarlo in frigorifero e scaldarlo il giorno dopo.

In realtà, se non vogliamo mangiare per più giorni la stessa minestra, possiamo anche utilizzarla per preparare delle ricette molto gustose. Infatti, ecco come riciclare il minestrone avanzato preparando delle croccanti frittelle salate in soli 15 minuti.

Gli ingredienti per la nostra ricetta sono spesso presenti nella nostra dispensa. Ci serviranno:

  • una porzione di minestrone avanzato;
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato;
  • 2 uova;
  • 2 cucchiai rasi di farina;
  • peperoncino in polvere q.b.;
  • sale q.b.;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • olio per friggere.

Preparazione

Se il nostro minestrone si presenta troppo brodoso, eliminiamo il liquido in eccesso. Non dobbiamo assolutamente buttarlo via perché potrebbe servire per preparare un risotto.

In una ciotola rompiamo e sbattiamo le uova. Aggiungiamo il formaggio grattugiato, il sale, il peperoncino in polvere, la farina e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Amalgamiamo tutto l’impasto e aggiungiamo le verdure del minestrone.

Nel frattempo facciamo scaldare l’olio. Una volta caldo, prendiamo, con l’aiuto di un cucchiaio, l’impasto e lasciamolo friggere fino alla completa doratura di entrambi i lati. Ora non ci resta che prendere le nostre frittelle e poggiarle su un vassoio ricoperto di carta, che assorbirà l’olio in eccesso. Aggiungiamo del sale e serviamo ancora calde.

Possiamo anche accompagnare le frittelle con delle salse: maionese, senape, ketchup.

Le frittelle sono un piatto gustoso e sfizioso, da mangiare come antipasto. Una ricetta furba e originale che anche i bambini apprezzeranno molto.

Approfondimento

Incredibile, abbiamo sempre commesso un terribile errore buttando l’olio dopo la frittura

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te