Ecco come realizzare in cinque minuti delle candele ecologiche e profumatissime per la casa

Gli amanti delle candele profumate dovrebbero stare molto attenti. Certo, sono elementi d’arredo molto piacevoli che creano subito atmosfera. Ma uno studio pubblicato sulla rivista scientifica PlosOne ha denunciato una problematica che non tutti conoscono e che può smorzare il clima romantico creato da quelle piacevoli fiammelle.

Il problema enorme è che in casa, seppure il principale agente inquinante rimane il fumo di sigaretta, esso non è il solo. Da un’analisi delle polveri sottili emerge che candele e incensi aumentano del trenta per cento il tasso d’inquinamento, e che aprire porte e finestre non serve a molto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ecco come realizzare in cinque minuti delle candele ecologiche e profumatissime per la casa

Il pericolo per la salute è reale, e sarebbe principalmente rappresentato dalle sostanze chimiche contenute nelle candele per produrre quei profumi che tanto piacciono. Allora, come si deve comportare chi non vuole rinunciare a depurare la casa da spiacevoli odori e rendere il salotto più accogliente?

Gli esperti di ProiezionediBorsa hanno la soluzione pronta per i lettori. Basterà realizzare, in pochissimo tempo, una candela ecologica con ingredienti completamente naturali e a basso costo.

Il procedimento è davvero semplicissimo

Ecco come realizzare in cinque minuti delle candele ecologiche e profumatissime per la casa. Tagliare un limone fresco a metà e spolparlo lasciando solo la buccia a coppa. Andrà bene anche qualsiasi altro agrume, come l’arancia ad esempio. Per questa operazione ci si può aiutare con un cucchiaio. Con un coltello, pareggiare il fondo della buccia in modo che rimanga in piedi da sola. Intrecciare del filo di cotone e attache per creare lo stoppino della candela. Creare un ‘peso’ per il filo legando a una delle estremità una graffetta di metallo, di quelle per tenere insieme i documenti. Inzuppare gli stoppini in una ciotolina riempita con cera di soia liquida. Stenderli su un foglio di carta forno e lasciarli seccare qualche minuto.

Adesso è tempo di assemblare la candela. Lo stoppino va ‘piantato’ nella buccia a coppa, aiutandosi con la graffetta all’estremità e una molletta per tenerlo fermo. Mescolare della cannella in polvere con la cera di soia. Riempire la buccia con il composto profumato appena creato. Ora basta lasciar asciugare e rapprendere la cera e tagliare lo stoppino a misura. Voilà!

Consigliati per te