Ecco come realizzare dei repellenti naturali per le formiche e salvare la casa da invasioni indesiderate

Il periodo tra aprile e giugno è ideale per la proliferazione di insetti, soprattutto delle formiche. Anche chi vive in città potrebbe ritrovarsi la casa piena di questi piccoli e innocui insetti. Pur essendo animali pacifici e utili all’ecosistema, non sono gli ospiti più graditi in appartamento, specialmente quando iniziano a invadere ogni spazio. La dispensa e la cucina, in particolare, sono luoghi da proteggere potenzialmente molto allettanti per le formiche.

Usare pesticidi e sostanze tossiche, però, è ancora peggio di un’invasione di formiche. Questo tipo di rimedi chimici infatti può compromettere l’ambiente di casa in maniera ancor peggiore, soprattutto se ci sono animali da compagnia o bambini. Allora ecco come realizzare dei repellenti naturali per le formiche e salvare la casa da invasioni indesiderate.

Alcune strategie

Anzitutto è bene adottare qualche semplice precauzione. L’igiene domestica è fondamentale: i sacchetti di zucchero, i barattoli di miele e simili devono essere sempre chiusi accuratamente. È bene pulire sempre le briciole da mobili e pavimento. Neanche a dirlo, i piatti sporchi nel lavandino sono assolutamente da evitare.

Se si dovesse notare qualche presenza già in casa, la prima cosa da fare è seguire i movimenti degli insetti e scovare il formicaio, assieme al punto d’accesso delle formiche alla casa. Basterà “seguire il filo” dei loro spostamenti. A questo punto si può spargere del borotalco sulla zona. Se il formicaio è stato costruito nel vaso di una pianta, meglio spostarla fuori, sul balcone o in giardino. Infine, usare detergenti a base di aceto e succo di limone sui pavimenti aiuta a tenere le formiche alla larga.

Uova e alloro

Ecco come realizzare dei repellenti naturali per le formiche e salvare la casa da invasioni indesiderate. Basta cuocere sode alcune uova ed “estrarre” il tuorlo. In una ciotolina, schiacciandolo ben bene, va mescolato con dello zucchero e un po’ di amido di mais fino a ottenere una pasta morbida. Questa pasta terrà lontane le formiche: basta posizionarne alcune palline in un piattino vicino agli ingressi.

Anche le foglie di alloro triturate sono un’ottima arma. Basta realizzare dei piccoli sacchettini da mettere agli angoli dei pavimenti o sui cornicioni. Le formiche saranno naturalmente scacciate e l’ambiente di casa sarà salvo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te