Ecco come pulire il cotto esterno di terrazzo e giardino ed eliminare le macchie nere di muffa e muschio

Il cotto è un materiale largamente impiegato per la pavimentazione degli esterni di casa data la sua eleganza e proprietà isolanti. Il cotto viene ricavato dall’impasto di acqua e argilla che verrà successivamente lasciato essiccare e poi cotto ad altissime temperature. Il risultato sono le caratteristiche mattonelle di colore rosa tenue che spesso siamo abituati a vedere nei terrazzi o giardini. Per quanto bello ed elegante, però, il cotto è un materiale delicato che tende ad assorbire le macchie data la sua porosità, specialmente se non trattato. In particolare per quanto riguarda olio e cera dovremo fare attenzione a non farli cadere sul cotto perché potrebbero macchiarlo irrimediabilmente.

Ecco come pulire il cotto esterno di terrazzo e giardino ed eliminare le macchie nere di muffa e muschio

Qualora sostanze grasse ed oleose cadessero sulle mattonelle dovremo tamponare immediatamente e fare in modo che il cotto non le assorba per poi pulire. Dovremo infatti tamponare con un foglio di carta assorbente e disporre sopra la macchia una generosa dose di bicarbonato di sodio per evitare l’assorbimento. Lasciamo qualche minuto in posa per poi rimuovere il tutto con acqua calda e strofinare.

Tuttavia sul cotto, specialmente dopo l’inverno dove tendiamo a fare meno manutenzione, possono comparire macchie nere di muffa e umidità, muschio e accumuli di calcare.

Come eliminare e prevenire le macchie

Se le nostre mattonelle dovessero presentare questi inestetismi, ecco come pulire il cotto esterno in modo delicato e semplice. Quello che ci servirà saranno prodotti naturali reperibili in ogni abitazione o acquistabili con pochi euro.

Il cotto può essere sia trattato sia non trattato. È intuitivo che un cotto non trattato sia maggiormente esposto ad agenti esterni e più delicato. Questo però non deve trarre in inganno, perché anche in presenza di cotto non trattato sarà necessario un po’ di olio di gomito.

Per ridare splendore ed eliminare le terribili macchie di muffa, muschio e calcare sarà sufficiente creare una soluzione detergente. Per farlo ci serviranno 2 litri di acqua dentro al quale aggiungeremo 100 ml di aceto bianco e qualche scaglia di sapone di Marsiglia. Versiamo sul pavimento il detergente per poi cominciare a strofinare con uno spazzolone a setole dure senza straccio sotto. Grazie all’azione solvente dell’aceto, così facendo potremo rimuovere agevolmente le macchie di muffa e calcare accumulate nel tempo.

Lettura consigliata

Ecco un olio fenomenale per scacciare afidi, bruchi e cocciniglia da limoni e rose ma anche dai pomodori

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te