Ecco come pulire a secco i peluches, lavarli a mano o in lavatrice e il metodo per asciugarli senza rovinarli

Sono i compagni preferiti dei bambini piccoli, ci giocano di giorno raccontando loro storie o rendendoli protagonisti di fantasiose avventure. A volte dormono abbracciandoli. Sono i pupazzetti di peluche. Teddy Bear o Winny the Pooh, oppure Orso l’amico di Masha e tanti altri sono belli, morbidi e coccolosi. C’è, però, un inconveniente: come tanti altri oggetti, possono accumulare polvere e sporco, per non parlare degli acari. Innanzitutto, per quanto riguarda la pulizia, bisogna distinguere i peluches per colore, ma soprattutto quelli con un dispositivo elettronico interno dagli altri. In questo caso, ecco come pulire a secco i peluches:

  • prendere il pupazzo, metterlo in una busta di plastica, inserirvi qualche cucchiaio di bicarbonato (dipende dalla sua grandezza), alcune gocce di olio di tea tree e chiudere;
  • agitare la busta e attendere qualche ora;
  • poi spazzolare e togliere i residui di bicarbonato con l’aspirapolvere.

Prima di pulirli a secco o con l’acqua, però, sarebbe bene trattarli a temperature basse per uccidere gli acari e poi eliminarli col lavaggio. Basterà chiudere i pupazzi in buste e metterli nel congelatore. Dopo 12 o 24 ore si potranno lavare.

Lavaggio a mano

Se sull’etichetta dei peluches leggiamo che possono essere lavati a mano, si metteranno in una bacinella con acqua tiepida, del sapone liquido delicato e qualche goccia di olio di tea tree oppure un cucchiaio di aceto. Dopo qualche minuto, risciacquare e lasciare asciugare in orizzontale, non sotto la luce diretta del sole, specialmente d’estate. Si potrebbero mettere i pupazzetti su un lenzuolo steso sopra uno stendino. Appena asciutti, pettinarli o spazzolarli con delicatezza. Se ci sono macchie, prima di lavarli, si può passare una spugnetta o un panno con del detersivo e strofinare leggermente.

Ecco come pulire a secco i peluches, lavarli a mano o in lavatrice e il metodo per asciugarli senza rovinarli

Per quanto riguarda il lavaggio in lavatrice, chiudere i peluches dentro a sacchetti appositi per biancheria oppure in federe di cuscino. In questo modo non si rovineranno parti come gli occhi e, in caso di distacco, si eviteranno pure danni alla lavatrice. Il detersivo da scegliere è quello liquido, delicato. Si può mettere un ammorbidente oppure dell’acido citrico o un cucchiaio di aceto. Scegliere un ciclo per bucato sintetico a 30 gradi, se si sono già distrutti gli acari col congelamento. Attenersi, comunque, alle indicazioni dell’etichetta per non rovinare il giocattolo.

Per quanto riguarda l’asciugatura, si può procedere come dopo il lavaggio a mano. Se si ha l’asciugatrice, scegliere un programma per delicati. Sarebbe meglio, comunque, non riporre i peluches finché non si siano asciugati per bene, poiché gli acari prediligono ambienti e tessuti umidi. Ogni tanto, in settimana, si possono pulire con l’aspirapolvere con filtro HEPA o con un elettrodomestico a vapore.

Lettura consigliata

Come pulire i giochi e le copertine dei nostri amici a 4 zampe in modo naturale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te